Foiling Awards, tutti i premiati

La febbre del volo

Responsabilità editoriale Saily.it

LA LISTA DEI VINCITORI - Nella meravigliosa sala del Teatro Arcimboldi di Milano si è tenuta la quinta edizione dei Foiling Awards: l’Oscar della nautica che vola! Dopo un anno di assenza a causa della pandemia, i riconoscimenti hanno preso in considerazione il biennio dal 2020  e il 2021. Dodici i premi che spaziano dal miglior velista al progetto dedicato alla navigazione commerciale


 
Vediamo i vincitori nel dettaglio. Le foto della serata nella colonna di destra in questa pagina (o scorrendo in basso su tablet e smartphone).
 
VELISTA DONNA Josie Gliddon - Una delle migliori veliste che si possano incrociare sulla linea di partenza di qualsiasi regata. Dominatrice del Mondiale Moth di Malcesine. Considerata un’ispiratrice per le ragazze che vogliono volare
 
VELISTA UOMO: Tom Slingsby - Una vittoria ineccepibile. Ha conquistato il Mondiale Moth di Malcesine in modo perentorio per poi dedicarsi al team australiano impegnato nel Sail Gp portandolo alla vittoria.
 
TEAM: Alinghi - La nomination era legata ai successi nel circuito  GC32, ma questo successo premia soprattutto il ritorno di Alinghi come sfidante alla Coppa America
 
EVENTO: 36 America’s Cup - Il successo della prima edizione dell’America’s Cup con monoscafi volanti è sotto gli occhi di tutti. Una grande spinta per il mondo Foiling
 
PROGETTO: Flying Nikka - Abbiamo visto lo scafo uscire dal cantiere a Valencia, ora non vediamo l’ora di vederla navigare
 
BARCA ONE OFF: SVR Lazartigue - Un salto nel futuro con questo trimarano volante di 32 metri per Francois Gabart progettato da Mer Concept ricco di soluzioni innovative. Il “velivolo” sarà impegnato in un tour estivo del Mediterraneo, con tappa a Genova dal 24 al 26 Maggio.
 
PROGETTO AMATORIALE: Minimoth Finn Morris - Finn Morris ad appena quindici anni ha progettato e costruito durante il lockdown un Moth adatto al suo fisico troppo cresciuto per navigare sull’Optimist
 
INNOVAZIONE: Level Foils - La tavola, spinta da un piccolo motore elettrico, che rende il volo semplice e alla portata di chiunque
 
SOSTENIBILITA’: Eco Foiler - Una piccola deriva volante di appena 3 metri e 80 realizzata al cento per cento con materiali naturali e riciclabili
 
BARCA DI PRODUZIONE: Vortex Pod Racer - La barca volante che vuole rendere la velocità a vela, semplice, sicura e accessibile a tutti
 
PROGETTO COMMERCIALE: Moby Fly - Uno scafo idrofoil destinato al trasporto passeggeri in tre misure: 10, 18 e 30 metri. Veloce, 35 nodi, ed efficiente nei consumi: fino al 70 per cento in meno dei consumi di un traghetto spinto da un motore diesel

BARCA A MOTORE: Mer Concept - Il primo catamarano spinto da un motore elettrico che vola sui foil. Dodici metri di lunghezza. Cinque di larghezza, velocità di crociera 22 nodi con un’autonomia di 90 miglia.
 
La serata, presentata da Stefano Vegliani e dalla giovane velista britannica Hatty Rogers, è stata aperta dal saluto di David Graham, Ceo di World Sailing che ha inserito la Foiling Week tra gli Special Events. David Graham, ricordando che il cinquanta per cento delle medaglie olimpiche a Parigi 2024 sarà per imbarcazioni in modalità foiling; ha poi sottolineato come il Comitato Olimpico Internazionale ritenga velocità e azione, che caratterizzano il foiling, siano fondamentali per tenere viva l’attenzione dei giovani sulla vela.
 
La maggior parte dei premiati è salita sul palco in presenza. Tom Slingsby, votato miglio velista uomo, ha mandato un video messaggio così come Andy Malone di Emirates Team New Zealand nel ruolo di organizzatore della Coppa America che ha vinto come miglior evento. Francois Gabart da bordo di SVR Lazartigue, vincitrice della categoria Barca One off, si è collegato con una video chiamata mentre si allenava nel Golfo di Biscaglia con il suo trimarano gigante.
Arnaud Psarofaghis, skipper di Alinghi Red Bull Racing Team, premiato come miglior team, ha sottolineato che la preparazione della sfida all’ America’s Cup numero 37 procede spedita. Il Vortex Pod Racer di McConaghy rappresentato da Marcella Motta, CEO di Sea Change. Grande entusiasmo infine per Finn Morris, il ragazzo di quindici anni che durante il lockdown ha costruito nel giardino di casa un mini moth che gli ha portato il premio per miglior progetto amatoriale.

IL FUTURO È ADESSO - Ecco cosa ci aspetta nei prossimi mesi. Il mondo foiling è in continua evoluzione e i programmi sono ambiziosi. 1) Foiling Week esordisce in Arabia Saudita. In maggio il nostro team sarà a Jeddah con un Persico 69 F, due Wasp, due Nikky e due wing foil per far conoscere il mondo della vela volante nel Mar Rosso. 2) Foiling Week continua il suo sodalizio con la Fraglia Vela Malcesine. Le date 2022 dal 30 giugno al 3 luglio. In occasione della Foiling Week esordisce il Foiling Film Festival. Per due serate il Palazzo dei Capitani ospiterà la proiezione dei film selezionati. 3) Hall of Fame. Entro la fine del 2022 verrà istituita la Foiling Hall of Fame. 4) Foiling Week Youth Series. In collaborazione con gli yacht club coinvolti nella America’s Cup nascerà un circuito di regate dedicato a giovani velisti di talento con lo scopo di avvicinarli al professionismo.

Responsabilità editoriale di Saily.it