Covid: Issogne, contributo straordinario a società sportiva

Sindaco, per sostenere maggiori costi palestra e campo sportivo

La giunta comunale di Issogne ha riconosciuto un contributo straordinario di 2.500 euro alla società Sporting Issogne 2001 con l'obiettivo di sostenere le maggiori spese legate al rispetto dei protocolli anti-Covid-19.
    "E' legato ai diversi costi della gestione del Covid, ad esempio quelli della palestra per gli allenamenti invernali e l'aumento del numero di sanificazioni negli spogliatoi del campo sportivo", spiega il sindaco, Patrick Thuegaz.
    La società sportiva che ha chiesto il contributo, si legge nella delibera di giunta comunale, "collabora con l'amministrazione comunale nella realizzazione di varie iniziative organizzate dall'ente" e "ha tesserato parecchi minori residenti in questo Comune". Si tratta di un contributo stanziato ma che "verrà erogato con successivo provvedimento, previa rendicontazione e giustificazione delle maggiori spese sostenute a causa della pandemia Covid-19". In questo senso, sottolinea il primo cittadino, "l'ultimo Dpcm" pone un "norme punto di domanda".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie