Coronavirus: Introd, vendita beneficienza pane nero

Venerdì 7 agosto al forno comunale, ricavato al fondo del Celva

Il Comune di Introd rinuncia alla tradizionale Festa del pane nero causa emergenza epidemiologica da Covid-19 ma non alla cottura dei pani nel forno comunale del Norat e alla vendita, che in quest'edizione avrà un fine benefico. "A partire dalle ore 8 di venerdì 7 agosto i volontari inizieranno a preparare il pane. La prima delle tre infornate sarà pronta in tarda mattinata", spiega il sindaco, Vittorio Anglesio. "Saranno preparati circa 300 pani e tutto il ricavato sarà devoluto al fondo di solidarietà costituito dal Celva per far fronte all'emergenza coronavirus", a cui ad oggi stati donati complessivamente oltre 92 mila euro, fa sapere l'amministrazione comunale di Introd. "E' il nostro piccolo contributo", aggiunge il primo cittadino. L'iniziativa è realizzata insieme alla biblioteca comunale.
    Negli anni passati il Comune organizzava un vero e proprio evento, con la degustazione nel parco del castello, nella serata del primo venerdì del mese, della seupetta di Introd con la verza e il pane nero cotto nei giorni precedenti. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie