Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Tutori volontari minori stranieri non accompagnati, ok rimborsi

Tutori volontari minori stranieri non accompagnati, ok rimborsi

Garante infanzia soddisfatta, un aiuto a chi proviene da povertà

"I rimborsi per i tutori volontari di minori stranieri non accompagnati (Msna) sono ormai realtà grazie all'approvazione del decreto n. 8 agosto 2022, assunto di concerto dal ministero dell'Interno con il ministero dell'Economia e delle finanze, grazie anche all'intervento dell'Autorità Garante per l'infanzia e l'adolescenza, Carla Garlatti, successivamente pubblicato in Gazzetta ufficiale". Lo fa sapere la Garante per l'infanzia e l'adolescenza, Adele Squillaci. Il decreto stabilisce infatti le modalità con cui le risorse, assegnate al Fondo per l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, vengono destinate in favore dei tutori volontari di Msna.
    "I tutori volontari che hanno già ultimato proficuamente il loro percorso formativo e che sono stati inseriti sugli elenchi istituiti presso ogni tribunale per i minorenni - spiega Squillaci -, potranno accedere al rimborso delle spese di viaggio sostenute per gli adempimenti connessi con l'ufficio della tutela volontaria e, al termine di una tutela particolarmente complessa e onerosa (purché non sia iniziata nei tre mesi antecedenti la maggiore età del minore), potranno vedersi riconoscere - in circostanze straordinarie e su decisione dei tribunali per i minorenni - un'equa indennità fino a 900 euro. Viene altresì regolamentata la concessione dei rimborsi ai datori di lavoro del 50% del costo dei permessi (tetto massimo 60 ore annuali) accordati ai dipendenti del settore privato per lo svolgimento di interventi o prestazioni a favore dei minori previo avvallo del tribunale per i minorenni".
    Per la Regione Valle d'Aosta, i rimborsi ai tutori volontari e ai datori di lavoro di questi nonché l'equa indennità saranno erogati, fino alla concorrenza delle risorse annualmente stanziate in apposito capitolo del Bilancio dello Stato dal Ministero dell'interno, dietro richiesta presentata dall'interessato alla struttura Affari di Prefettura della Regione, contattabile al numero 0165-274961 ovvero ammincontabile.utg@regione.vda.it.
    La Garante dei minori - con l'assessore regionale alla Sanità e politiche sociali, Roberto Barmasse, e i referenti dell'area minori dell'Assessorato - si dichiara "soddisfatta dalla nuova disposizione normativa, convinta della necessità di aiutare con tali rimborsi persone che dedicano parte della loro vita a minori provenienti da storie di sofferenza e povertà nonché da scenari di guerra". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie