Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Spaccio di droga ad Aosta, sei richieste rinvio a giudizio

Spaccio di droga ad Aosta, sei richieste rinvio a giudizio

Anche per il marito di Jessica Lesto

La procura di Aosta ha chiesto il rinvio a giudizio delle sei persone indagate nell'ambito di un'operazione antidroga in cui era coinvolta anche Jessica Lesto, la donna aostana di 32 anni trovata morta in una fossa lungo la riva della Dora Baltea la sera del 31 maggio scorso.
    Si tratta del marito della donna, Dia Matabara, 37enne originario del Senegal (irreperibile e probabilmente all'estero), Patrick Giuseppe Michel Bertucci, di 43 anni, nato ad Aosta, Fabian Marciano (44), nato a Pisa e residente ad Aosta, Antonio Meli (42), nato a Palermo e residente a Sarre, Babacar Gueye (21), nato in Senegal e irregolare in Italia, Stephanie Ansermin, di 36 anni, nata ad Aosta e residente a Sarre. Proprio l'accampamento dove era stato trovato il corpo di Lesto è considerato dagli inquirenti un luogo di spaccio. Per loro, nel luglio scorso, erano scattate misure cautelari.
    Erano stati sequestrati 22 grammi di crack, 8 di eroina, 15 di cocaina. Altre 23 persone, tutte residenti in valle o lavoratori stagionali, sono state segnalate come consumatori di stupefacenti all'autorità prefettizia L'indagine dei carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Gruppo di Aosta è stata coordinata dal pm Manlio D'Ambrosi. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie