Vaccini: prima dose a 78% ospiti case riposo anziani in Vda

Il 50% ha già completato il ciclo

(ANSA) - AOSTA, 01 MAR - In Valle d'Aosta la percentuale degli ospiti delle Microcomunità per anziani e delle case di riposo (pubbliche e private) ai quali è stata somministrata la prima dose del vaccino anti-Covid, risulta pari al 78% (687 persone). Lo ha comunicato l'Usl, aggiungendo che la percentuale degli ospiti che hanno concluso il ciclo vaccinale (prima dose e "richiamo") è complessivamente pari al 50% (442 persone) e prossima al 100% in alcune strutture residenziali.
    "La vaccinazione nelle strutture per anziani richiede procedure specifiche - spiega il Direttore dell'Area territoriale dell'azienda sanitaria, Leonardo Iannizzi - perché gli utenti da vaccinare, molto spesso, non sono in grado di esprimere il consenso necessario in termini di legge. Pertanto, è stato decisivo il coinvolgimento dei famigliari, dei tutori e dei responsabili delle strutture residenziali e il raggiungimento dell'elevata quota di ospiti vaccinati è anche merito loro. Il risultato è particolarmente importante nell'ottica di proteggere dal virus gli anziani più fragili e il personale impiegato nelle strutture". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie