Reddito cittadinanza, 29 'furbetti' denunciati in Vda

Anche scommettitori e proprietario immobili da 400 mila euro

   La guardia di finanza del Comando territoriale di Aosta, a seguito di controlli in sinergia con l'Inps, ha denunciato 29 persone, italiane e straniere, che percepivano il reddito di cittadinanza senza averne diritto.
    Tra i 'furbetti' del reddito di cittadinanza ci sono anche "quattro persone apparentemente nullatenenti, che sono state in grado di movimentare denaro su appositi conti per scommesse on-line per un totale complessivo di circa 250.000 euro", fanno sapere le fiamme gialle.
    In molti non avevano comunicato il possesso di beni immobili, in un caso per un valore di quasi 400.000 euro, tra fabbricati e terreni. In altri casi, invece, "sono state scoperte situazioni reddituali non veritiere, residenze o domicili fittizi, nonché prestazioni di lavoro subordinato, anche in 'nero'".
    E' emersa "l'assenza o la non rispondenza dei requisiti richiesti per accedere al beneficio, con la conseguente denuncia penale per le false dichiarazioni presentate o, in alcuni casi, per l'omessa comunicazione delle variazioni di reddito e patrimonio. Tutti sono stati segnalati all'Inps, affinché proceda alla revoca del sussidio e al recupero delle somme illecitamente percepite per oltre 140.000 euro".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie