Commercianti chiedono taglio tasse

Tre esercenti su cinque denunciano: Aosta non è attrattiva

(ANSA) - AOSTA, 17 FEB - Le imprese del settore terziario valdostano chiedono al governo della Regione una riduzione del carico fiscale (36%), una migliore sanità (24%) e incentivi per il turismo (21%). E' quanto emerge dal sondaggio commissionato da Confcommercio e realizzato dalla società Format research, attraverso 400 interviste agli esercenti. Le altre istanze riguardano i trasporti e le infrastrutture (14%) e la sicurezza dei cittadini (5%). Gli imprenditori si mostrano piuttosto scettici circa la capacità della politica di fornire risposte adeguate a livello regionale: il 58% non confermerebbe il voto del 2018. Per ciò che concerne la città di Aosta, le principali difficoltà individuate dagli operatori riguardano la pressione fiscale (45%), la burocrazia (41%), la concorrenza con il commercio elettronico (27%9, la concorrenza della grande distribuzione (23%), la contraffazione (22%) e i problemi legati alla sicurezza (12%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie