Cantieri forestali, a fine marzo assunzioni operai

Previsti oltre 400 interventi, più di 500 addetti impiegati

Con l'approvazione da parte della Giunta regionale si è chiuso l'iter del Piano degli interventi in amministrazione diretta del Dipartimento risorse naturali e Corpo forestale attraverso il quale, nel corso 2020, sul territorio regionale verranno eseguiti oltre 400 interventi volti alla manutenzione di boschi, ruscelli, torrenti e sentieri. Lo ha comunicato l'assessorato regionale dell'Ambiente precisando che "a lavorare per la sistemazione e la tutela delle montagne valdostane saranno oltre 400 operai, che saranno impiegati a tempo determinato per 130 giornate e 66 operai a tempo indeterminato e 39 impiegati forestali assunti con contratto degli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestali". Il 19 febbraio sono fissate le prime viste mediche per gli operai. L'importo complessivo, presunto, del Piano è di 11 milioni e 948.600 euro.

"Si dà seguito a quanto iniziato nel mese di ottobre - commenta l'assessore Albert Chatrian - per garantire la giusta e doverosa attenzione all'ambiente montano e alla sua cura e manutenzione, attraverso le quali si pongono anche le basi per una maggiore sicurezza del territorio. Al contempo il provvedimento, che prenderà il via entro fine marzo con i primi cantieri e le prime assunzioni degli operai, è anche un importante strumento volto a sostenere l'occupazione e a sviluppare le professionalità che sono proprie del settore alpino".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie