Violenza in famiglia, 67enne assolto

Uomo di La Salle era da oltre un anno agli arresti

 La Corte d'Appello di Torino ha assolto da ogni imputazione il sessantasettenne di La Salle accusato di violenza sessuale su moglie e figlia e maltrattamenti in famiglia nei confronti di moglie, figlia e figlio.

In primo grado il tribunale di Aosta, il 14 febbraio scorso, lo aveva condannato a due anni e sei mesi di reclusione per gli episodi tra il 2016 e il 2018, assolvendolo per quelli tra gli anni 2008 e 2016 e per la violenza sulla moglie. I giudici di secondo grado, quindi, lo hanno assolto anche per i fatti del 2016-2018 e per la presunta la violenza sessuale sulla figlia. Le indagini erano scattate dopo una segnalazione degli enti pubblici per la tutela della famiglia.

L'uomo era stato arrestato il 17 agosto 2018 su ordinanza del gip di Aosta e fino al dicembre scorso era rimasto in carcere a Vercelli. Quindi gli erano stati concessi i domiciliari, che i giudici di secondo grado oggi hanno revocato, disponendo l'immediata liberazione. "La difesa ha sempre creduto nella innocenza del proprio assistito, non posso quindi che essere soddisfatta e felice del risultato ottenuto", commenta l'avvocato Valeria Fadda.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere