Accoltellamento Aosta, 49enne patteggia

Giudice ha disposto il rilascio

Ha patteggiato sei mesi di reclusione (pena sospesa) Silvio Tadiello, l'aostano di 49 anni arrestato domenica sera per lesioni personali aggravate. Era accusato di aver accoltellato un conoscente, suo coetaneo, al culmine di un litigio, vicino alla propria abitazione, in corso Saint-Martin-de-Corleans. Il giudice Marco Tornatore ha disposto inoltre il suo rilascio. L'accusa era rappresentata dal pm Luca Ceccanti, la difesa dall'avvocato Genny Bouc. Tadiello era stato arrestato dai carabinieri, che in casa gli avevano trovato il coltello da cucina, lungo 35 centimetri, usato per l'aggressione. La vittima aveva riportato una ferita al torace guaribile in sette giorni.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere