Umbria

Pnrr: Tesei, l'Umbria si è aggiudicata opera importanti

Ma per presidente "non è pioggia di milioni"

(ANSA) - PERUGIA, 28 SET - "Ancora non ci sono certezze su eventuali riparti regionali di fondi o assegnazioni dirette sulle progettualità, ma in un consuntivo momentaneo del Pnrr possiamo però dire che l'Umbria si è aggiudicata opere importanti": lo ha detto la presidente della Regione Donatella Tesei, durante le sue comunicazioni all'Assemblea legislativa dell'Umbria.
    Secondo la governatrice il PIL 2021 in Umbria dipenderà anche dalle ricadute del piano regionale del Pnrr con quest'ultimo, ha affermato, che "non è costituito da una pioggia di 222 milioni in arrivo, ripartiti secondo quote in tutte le regioni e non è nemmeno un mercato di risorse da attingere liberamente come si vuole". "In buona parte - ha sottolineato Tesei - sarà utilizzato per interventi strategici del Paese e per l'altra messo a bando tra interventi guidati dalle aziende di stato o dagli enti".
    Tra le opere aggiudicate all'Umbria, e quindi con copertura economica, la presidente della Regione ha ricordato tra le altre: i 70 milioni circa di investimenti per la cittadella giudiziaria di Perugia e di Palazzo del capitano del popolo; il rifacimento della Fcu San Sepolcro-Terni; il completamento della Quadrilatero e Due mari Fano-Grosseto; circa 80 milioni per le periferie delle città maggiori della regione; una "notevole" massa di interventi per l'edilizia scolastica; 22,5 milioni per progetti territoriali; 1,78 miliardi per lo sviluppo delle infrastrutture nel cratere del sisma.
    "Proseguono ora - ha spiegato ancora Tesei - interlocuzioni per altri progetti strategici del nostro Pnrr regionale che potrebbero avere possibilità di essere finanziati". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie