Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Figlia passionaria Castello, mamma direbbe grazie Mattarella

Figlia passionaria Castello, mamma direbbe grazie Mattarella

Luisa Zapitelli era andata sempre al voto dal '46 al 2020

(ANSA) - CITTA' DI CASTELLO (PERUGIA), 30 GEN - "Se ci fosse stata mamma non avrebbe esitato ad esultare e con il sorriso di sempre avrebbe battuto le mani. Gli avrebbe voluto dire e scrivere, 'grazie Presidente per la sua generosità'": a parlare è Anna Ercolani, figlia di Luisa Zappitelli, scomparsa a Città di Castello lo scorso anno alla soglia di 110 anni, considerata esempio di attaccamento ai valori della Costituzione. "La sua presenza e la determinazione ferma ed educata delle sue scelte ci rassicurano e ci danno speranza" aggiunge riferendosi al Capo dello Stato attraverso una nota diffusa dal Comune tifernate.
    Luisa Zappitelli è andata sempre al voto dal 1946 al 2020. In diverse occasioni in particolare ogni 25 Aprile e 2 giugno dal balcone della sua casa di Città di Castello, con l'immancabile bandiera, aveva più volte lanciato messaggi di ammirazione al capo dello Stato.
    E un "grazie presidente" arriva anche dal sindaco di Città di Castello, Luca Secondi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie