Umbria
  • Saranno trascritte tutte le intercettazioni indagine Suarez

Saranno trascritte tutte le intercettazioni indagine Suarez

Gup Perugia accoglie la richiesta delle parti

(ANSA) - PERUGIA, 28 SET - Una perizia per trascrivere tutte le intercettazioni telefoniche e ambientali dell'indagine del cosiddetto "esame farsa" per la conoscenza dell'italiano sostenuto da Luis Suarez all'Università per Stranieri di Perugia è stata disposta dal gip Natalia Giubilei nell'ambito dell'udienza preliminare che ha preso il via oggi nel capoluogo umbro. Una udienza tecnica, durata poco più di 20 minuti e rinviata al 12 ottobre prossimo per la nomina del perito.
    A chiedere la "perizia trascrittiva" è stata la stessa procura di Perugia, guidata da Raffaele Cantone che coordina le indagini dei sostituti Paolo Abbritti e Gianpaolo Mocetti (tutti e tre presenti stamani in aula), concordemente con le difese degli imputati, la ex rettrice Giuliana Grego Bolli e la ex direttrice del Centro di valutazione e certificazioni linguistiche, Stefania Spina, difese dalla studio Brunelli, l'ex direttore generale Simone Olivieri, difeso dall'avvocato Francesco Falcinelli e l'avvocato Maria Cesarina Turco. Falsità ideologica e materiale e rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio i reati ipotizzati a vario titolo.
    "Soddisfazione per questo risultato processuale" è stata espressa dall'avvocato Falcinelli, secondo il quale "la perizia è significativa perché consentirà al giudice di avere un patrimonio conoscitivo importante".
    La certificazione della conoscenza dell'italiano, di livello B1, era un documento necessario a Suarez, allora al Barcellona, per acquisire la cittadinanza e quindi - secondo i capi d'imputazione - "essere ingaggiato dalla Juventus con la quale era in corso una trattativa".

Difesa ex rettrice, esame per tutte intercettazioni

Per legale "tralasciate da polizia giudiziaria ma rilevanti"

"Abbiamo presentato al giudice una richiesta semplice. Quella di prendere in esame anche altre intercettazioni telefoniche e ambientali che la polizia giudiziaria aveva tralasciato, ma che invece sono molto rilevanti per la ricostruzione della responsabilità delle mie assistite": è quanto ha dichiarato l'avvocato David Brunelli, difensore dell'ex rettrice dell'Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli e della ex direttrice del Centro di valutazione e certificazioni linguistiche, Stefania Spina, per le quali ha preso il via l'udienza preliminare per la vicenda dell'esame farsa sulla conoscenza dell'italiano sostenuto dal calciatore Luis Suarez. "Il giudice ha accolto la richiesta - ha aggiunto - e con l'occasione disporrà la trascrizione di tutto il materiale captativo che le parti hanno interesse ad utilizzare. Sono convinto che in tal modo - ha concluso l'avvocato Brunelli - il diritto di difesa potrà essere esercitato al meglio".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie