Umbria

PerugiAssisi si candida a Patrimonio Umanità

Per organizzatori "Onu ha posto suoi valori a base convivenza"

(ANSA) - PERUGIA, 24 SET - "Noi siamo convinti che la PerugiAssisi sia già Patrimonio dell'Umanità ma vogliamo che le Nazioni unite, che hanno posto i valori della Marcia alla base della convivenza umana, riconoscano ufficialmente questo cammino di popolo che unisce tante persone di ogni fede, credo e orientamento culturale, politico e religioso e che, così facendo, si possa rilanciare l'impegno della comunità internazionale per la pace, la giustizia e il rispetto dei diritti umani": ad affermarlo è stato Flavio Lotti, coordinatore della Marcia PerugiAssisi, durante la presentazione dell'edizione dei 60 anni dalla prima edizione.
    Nel corso della conferenza stampa è stata infatti illustrata la campagna per chiedere che la PerugiAssisi venga riconosciuta Patrimonio dell'Umanità. "Una campagna che ha bisogno del sostegno di tutti" ha sottolineato Lotti.
    Sostegno è arrivato dai rappresentanti delle Istituzioni che hanno partecipato alla presentazione. Come Roberto Morroni, vicepresidente della Regione Umbria che ha portato i saluti della presidente Donatella Tesei. "Compito nostro - ha detto - è di mantenere viva questa testimonianza. La Marcia è infatti un evento che rappresenta un patrimonio prezioso nella storia civile, politica e culturale della regione. L'Umbria è terra vocata come territorio per lanciare ancora un monito ed un'esortazione affinché si mantenga attenzione attorno al tema della pace e della fratellanza tra popoli".
    Per il vicepresidente della Provincia di Perugia Sandro Pasquali nella volontà di candidarsi a Patrimonio dell'Umanità "c'è un pezzo di ognuno di noi".
    Anche Andrea Romizi, sindaco di Perugia, ha sottolineato che "la Marcia della pace ancora serve oggi, forse anche di più di 60 anni fa".
    Per la PerugiAssisi 2021 è stato scelto il titolo "I Care" perché - è stato spiegato - "cura è il nuovo nome della pace".
    "Un primo passo indispensabile per affrontare le grandi sfide che abbiamo davanti" secondo Lotti.
    L'appuntamento, con la partenza della Marcia, è per le 9 del 10 ottobre ai Giardini del Frontone di Perugia. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie