Al via consiglio provinciale dei bambini

(ANSA) - BOLZANO, 19 NOV - Quasi 400 bambine bambini si confronteranno per 4 giorni sui diritti dell'infanzia garantiti dalla Convenzione Onu. Il pres. Noggler: "In quest'aula si discute, anche animatamente, arrivando a decisioni comuni dopo aver consultato gli esperti: ora gli esperti siete voi". Domani alle 12 il lancio dei palloncini davanti al Consiglio. Accolti dal presidente Josef Noggler, hanno preso posto oggi nella sala sedute del Parlamento provinciale i giovanissimi partecipanti al Consiglio provinciale dei bambini, iniziativa della Katholische Jungschar Südtirols in collaborazione con l'assemblea elettiva, giunta alla 4a edizione. "È un onore accogliervi nel Parlamento provinciale", ha detto Noggler ringraziando per la partecipazione e il sostegno la Garante per l'Infanzia e l'adolescenza Daniela Höller, i rappresentanti del Südtiroler Jugendring e delle tre Intendenze scolastiche, l'ass. Philipp Achammer e il suo Dipartimento nonché i consiglieri e le consigliere presenti: "Siete i benvenuti in questa sala dove si svolgono le sedute del Consiglio provinciale e dove vengono fatte le leggi. Qui si discute, a volte anche animatamente, arrivando infine a decisioni comuni prese consultando anche gli esperti. E se si tratta di diritti dell'infanzia, gli esperti siete voi". "Uno dei diritti fondamentali citati nella Convenzione sui diritti dell'infanzia è quello di esprimere la propria opinione ed essere ascoltati: non vediamo l'ora di conoscere i risultati delle vostre conferenze", ha aggiunto la vicepresidente Rita Mattei ringraziando ragazzi e ragazze per essere intervenuti così numerosi: "In totale, sarete quasi 400".(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere