Violenza donne: in Trentino 120 condanne per Codice rosso

Funziona la misura di allontanamento domiciliare autore violenze

(ANSA) - TRENTO, 24 NOV - Fino ad oggi sono 120 le sentenze di condanna per reati relativi alla normativa sul Codice rosso emesse dal Tribunale di Trento. A dirlo il Procuratore capo di Trento Sandro Raimondi, intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione dei dati relativi al 2019 sul fenomeno della violenza sulle donne. "Da subito ho raddoppiato il numero di magistrati che si occupano di questo tipo di reati, oggi ne abbiamo 4 su 10. In 65 casi abbiamo avuto l'affiancamento dello psicologo a magistrati e carabinieri per l'esame delle persone offese".
    Raimondi ha ricordato la misura adottata durante il lock-down, che prevede l'allontanamento dalla casa familiare dell'autore delle violenze e non della vittima: "Il provvedimento ha funzionato e chi è stato allontanato non si è più sognato di riavvicinarsi alle mura domestiche per perpetrare violenze di qualsiasi tipo. Io mi auguro che questa soluzione si continui ad applicare sempre". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie