Neonato trovato morto, madre in carcere

Ha lasciato l'ospedale, domani udienza di garanzia

(ANSA) - BOLZANO, 19 SET - La giovane donna rumena accusata di avere ucciso e abbandonato il figlio neonato è stata dimessa oggi dall'ospedale Tappeiner di Merano e trasferita nella sezione femminile del carcere di Trento. Si tratta di una donna di 25 anni, accusata di omicidio aggravato e di occultamento di cadavere. Il corpo senza vita del neonato era stato casualmente rinvenuto, lunedì, da una turista tedesca sotto un cespuglio lungo una strada secondario sopra a Lana. Domani si terrà l' udienza di garanzia nei confronti della donna. Per domani sono anche attesi gli esiti dell'autopsia sul corpo del neonato.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Videonews Alto Adige-Südtirol

    Vai alla rubrica: Pianeta Camere