Psr, prestiti con garanzia gratuita per l'agricoltura

Fino al 50% con il Fei per interventi di vario tipo

Redazione ANSA

Tra gli strumenti messi in campo dalla Regione Toscana nell'ambito del Programma di sviluppo rurale (Psr) del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr) spicca, tra gli altri, la possibilità di accedere a prestiti a garanzia gratuita da parte del Fondo europeo per gli investimenti (Fei), per finanziare spese per interventi di vario tipo. In pratica, grazie agli strumenti finanziari, gli agricoltori hanno la possibilità di ricevere da banche selezionate prestiti garantiti al 50% dal Fei, senza alcun limite per gli stessi intermediari a livello di portafoglio, e con trasferimento del vantaggio della garanzia a favore dei beneficiari finali.

I destinatari di questo strumento a misura sono gli imprenditori agricoli professionali e le imprese di trasformazione e commercializzazione che possono spendere le risorse in prestito per due obiettivi: sostenere investimenti nella produzione agricola al fine di migliorarne le prestazioni e la sostenibilità globale, oppure finanziare la trasformazione, commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli. Sono quindi finanziabili, per esempio, l'acquisto di macchinari, l'acquisizione o ristrutturazione di fabbricati, la realizzazione di strutture per lo stoccaggio dei reflui, gli impianti per il trattamento delle acque di scarico aziendali, l'acquisizione di hardware e software, le attrezzature finalizzate alla riduzione dell'impatto ambientale, l'adozione di sistemi di difesa per le coltivazioni.

Il Programma di sviluppo rurale della Toscana mette a disposizione di questo strumento quasi 10 milioni di euro che, grazie all'effetto leva ed alle risorse messe anche dal Fei, dalla Banca europea per gli investimenti e dalla Cassa depositi e prestiti, garantiscono un portafoglio complessivo di prestiti erogabili pari a circa 60 milioni. Gli strumenti finanziari rappresentano un sistema alternativo e complementare ai tradizionali interventi sotto forma di contributi a fondo perduto. Quando i responsabili dei singoli progetti rimborsano i prestiti contratti, le garanzie vengono svincolate, consentendo così di prestarne di nuove.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in