A Palazzo Antinori antologica Signorini

Scene di vita dell'800 a Firenze visibili in rassegna pittorica

(ANSA) - FIRENZE, 18 SET - Le 'impressioni' paesaggistiche e umane protagoniste della mostra 'La Firenze di Giovanni e Telemaco Signorini' dedicata al pittore fiorentino, della corrente dei Macchiaioli, e ospitata al piano nobile di Palazzo Antinori a Firenze dal 19 settembre al 10 novembre. Esposta una selezione di 54 dipinti e una scultura in marmo, provenienti da collezioni private e dalla Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti, che farà rivivere una delle stagioni più fertili e iconiche della cultura toscana. La mostra è composta da otto sezioni tematiche e affianca la pittura di Telemaco Signorini (1835 - 1901) a quella del padre Giovanni (1810 - 1862), artista da Leopoldo II di Lorena. "L'evento, hanno spiegato i curatori Elisabetta Matteucci e Silvio Balloni - è stato ideato a seguito del fortunato recupero di un carteggio di Telemaco con il padre e con il fratello Paolo. Lo scopo è sia di far emergere le ascendenze del capostipite sul figlio pittore, sia di documentare l'evoluzione della pittura paesaggistica in Toscana".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA