Striscioni anti-Salvini a Cascina

Una quindicina appesi a terrazze e finestre. 'Restiamo umani'

(ANSA) - CASCINA (PISA), 23 MAG - Una quindicina di striscioni appesi a balconi e finestre a Cascina (Pisa), primo comune toscano dove la Lega è salita al governo del municipio.
    Così oggi una protesta anti-Salvini rilanciata attraverso i social e dilagata tra i residenti della cittadina di circa 45.000 abitanti dove è sindaco Susanna Ceccardi, leader regionale del Carroccio. Sui lenzuoli bianchi compare quasi sempre la scritta "restiamo umani" firmati con la Z di Zorro, l'eroe divenuto il simbolo della protesta contro il ministro dell'Interno. Uno degli striscioni è stato appeso nella centralissima Corso Matteotti di fronte al municipio. "Da oggi - scrive uno degli autori della protesta su Fb - qualcosa è cambiato a Cascina. Basta alzare gli occhi al cielo per vederli: sono decine gli striscioni appesi ai balconi e alle finestre, tutti riportano lo stesso messaggio: 'Restiamo umani', firmato con la lettera Z".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Imprese & Mercati

        Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere