13:10

Papa: sarà beato don Fornasini, prete partigiano

Accusò apertamente i nazisti della strage di Marzabotto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 21 GEN - Sarà beato don Giovanni Fornasini, il sacerdote partigiano che fu ucciso dai nazisti per averli accusati apertamente della strage di Marzabotto. Il Papa ha infatti autorizzato la Congregazione per le cause dei santi a emanare il decreto riguardante "il martirio del Servo di Dio Giovanni Fornasini, sacerdote diocesano; nato il 23 febbraio 1915 a Pianaccio di Lizzano in Belvedere e ucciso, in odio alla Fede, a San Martino di Caprara, il 13 ottobre 1944".
    L'Anpi ricorda che il giovane sacerdote, medaglia d'oro al valore militare alla memoria, fu vicino ai partigiani della Brigata "Stella Rossa". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

13:08

Conte, rientro Usa in accordi Parigi fantastica notizia

Lavoriamo con gli Usa per costruire un pianeta sostenibile

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "La ri-adesione del presidente degli Usa Joe Biden agli accordi di Parigi è una notizia fantastica.
    Come presidente del G20 e co-presidente del Cop26 guarda al lavoro assieme agli Usa per costruire un pianeta sostenibile e assicurare un futuro migliori alle prossime generazioni". Lo scrive in un tweet il premier Giuseppe Conte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




12:43

Tullio Solenghi, 50 anni in scena da Brecht al Trio

L'attore, mai avrei pensato di specificare teatro 'in presenza'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Mai avrei immaginato che di uno spettacolo si potesse specificare 'in presenza'. Si, ora esistono lo streaming, i social, le piattaforme. Ma sono palliativi. Il teatro è socialità. E' un palcoscenico e una sala, possibilmente gremita". Parola di Tullio Solenghi, che proprio in questa stagione di sipari forzatamente abbassati festeggia i suoi primi cinquant'anni di carriera. "Era ottobre, stagione 1970-71, al Teatro Manzoni di Milano - racconta all'ANSA - Portavamo in scena Madre courage di Bertolt Brecht con Lina Volonghi. Fu un grande debutto: nel primo tempo facevo il lacché di Ivette. Nel secondo, il soldato dietro a un cannone. Quindi - ride - prima muto e poi impallato". Da allora mezzo secolo in scena, in cui ha sempre coniugato "alto" e "basso", teatro e tv, grandi autori come Cechov e l'irresistibile comicità del Trio formato con Anna Marchesini e Massimo Lopez, la conduzione di Domenica In e Stricia e i talent come Tale e quale e Ballando con le stelle.
    "Quelli con il Trio sono stati 12 anni d'oro - ricorda - Con la parodia dei Promessi sposi toccammo i 14 milioni di telespettatori. Prima di allora li faceva solo la nazionale di calcio". Il futuro? "Avrei l'età del pensionato - scherza - Ho deciso di accettare solo proposte di qualità, che mi divertono.
    A marzo spero di riprendere il teatro. Con Massimo Lopez abbiamo il nostro show insieme e mi aspetta il reading tratto da Woody Allen 'Dio è morto e neanche io mi sento tanto bene'".
    Con Ballando, intanto, ha scoperto i social, dove è apparso anche nei tutorial di cucina della moglie Laura Fiandra, chef vegana. "Era un tributo che le dovevo. E' bello avere complicità in un settore in cui la regina è lei. Però - assicura - non voglio rubarle il mestiere. Anche Benedetta Parodi può stare tranquilla". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:41

Governo:Salvini, parola torni agli elettori

Basta governi minestrone e parlamentari in vendita

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Parlamentari in vendita, Var in Senato, governi minestrone, alleanze solo per la poltrona.
    Basta, fiducia negli italiani, la parola passi a loro". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini, che tra poche ore salirà al Quirinale insieme agli altri leader del centrodestra.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


12:30

Uganda: Wine fa ricorso all'Onu per detenzione arbitraria

Esercito e polizia circondano casa capo opposizione da giorni

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il leader dell'opposizione ugandese, Bobi Wine, ha presentato una denuncia all'Onu per detenzione arbitraria. Wine vive de facto agli arresti domiciliari da venerdì scorso, dopo aver contestato la rielezione del presidente Yoweri Museveni per il sesto mandato consecutivo.
    "L'avvocato nigeriano per i diritti umani Femi Falana ha presentato questa denuncia per mio conto al Gruppo di lavoro dell'Onu sugli arresti arbitrari. Stiamo contestando la mia continuativa reclusione illegale da parte della polizia e dell'esercito ugandese", ha detto Wine in un tweet citato da Al Jazeera.
    La residenza a Kampala di Bobi Wine, ex cantante il cui vero nome è Robert Kyagulanyi, è circondata da un cordone di soldati e agenti di polizia. Il 76enne Museveni è stato rieletto con quasi il 59 per cento dei voti, mentre il 38enne Wine ha ottenuto circa il 35 per cento delle preferenze.
    Wine ha parlato di "frode diffusa" durante il voto del 14 gennaio, contrassegnato dalla chiusura di Internet e preceduto da proteste costate la vita a decine di persone. Human rights watch (Hrw) ha detto che le elezioni sono state caratterizzate da violenze e violazioni dei diritti umani.
    "Un campo di gioco democratico per elezioni libere ed eque è stato assente in modo preoccupante durante queste elezioni", ha detto Oryem Nyeko, ricercatore Hrw per l'Africa citato da Al Jazeera. "Invece di limitare la libertà di espressione, movimento e riunione, il governo ugandese dovrebbe adottare misure concrete con l'obiettivo di migliorare il rispetto dei diritti umani per tutti e rimuovere tutte le restrizioni rimanenti", ha aggiunto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:22

Cesa: Bernini, solidarietà, certa sua estraneità

Conosciamo sua storia politica e caratura umana

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Conoscendo la storia politica e la caratura umana di Lorenzo Cesa sono certa della sua totale estraneità all'accusa infamante che gli viene contestata. Le sue dimissioni, immediate e non dovute, da segretario dell'Udc confermano la sua correttezza e la sua comprovata sensibilità istituzionale. Nell'esprimergli la mia piena solidarietà personale e politica auspico che venga convocato al più presto dai magistrati nella certezza che saprà chiarire rapidamente la sua posizione". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:18

Covid: ministro Gb, siamo nel momento più duro

Hancock evoca progressi su vaccini, ma chiede rigore su lockdown

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 21 GEN - Il Regno Unito resta per ora "nel mezzo di uno dei momenti più duri della pandemia" a causa dell'impennata di contagi alimentata dall'aggressiva 'variante inglese' del Covid, come conferma il record giornaliero di 1820 decessi censito ieri. Lo ha detto in Parlamento il ministro della Sanità, Matt Hancock, insistendo sulla necessità da parte della popolazione di rispettare rigorosamente "le restrizioni (del lockdown) in questi giorni bui", prima che "i buoni progressi" della campagna di vaccinazioni (5 milioni di dosi somministrate finora nel Paese) inizino a produrre effetti diffusi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:17

Merkel, controlli frontiere ultima ratio, ma non esclusi

Cancelliera in vista del consiglio europeo di oggi sul Covid

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BERLINO, 21 GEN - I nuovi controlli alle frontiere in Ue saranno soltanto "l'ultima ratio", la Germania cerca un "approccio cooperativo". Lo ha detto Angela Merkel in conferenza stampa a Berlino, in vista del consiglio europeo di oggi sul Covid. La cancelliera ha però ribadito che vi si ricorrerà se i paesi avranno approcci completamente diversi al problema della mutazione britannica del virus. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:13

Scuola: Tar Veneto respinge richiesta sospensiva

Fissata udienza in Camera di Consiglio il 27 gennaio

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - VENEZIA, 21 GEN - Il Tar del Veneto ha respinto l'istanza di sospensiva presentata da 17 genitori contro l'ordinanza del presidente regionale, Luca Zaia, che aveva bloccato la ripresa delle lezioni in presenza per le scuole secondarie superiori fino al 31 gennaio. Il giudice della prima sezione del Tribunale amministrativo, Maddalena Filippi, ha fissato un'udienza in camera di consiglio per il giudizio cautelare al 27 gennaio prossimo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

12:10

Mattarella chiama Rodano, auguri per i 100 anni

La telefonata del Capo dello Stato a Marisa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha telefonato questa mattina all'onorevole Maria Lisa Cinciari Rodano formulandole gli auguri per il suo centesimo compleanno.
    Lo rende noto il Quirinale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Modifica consenso Cookie