03:41

Coronavirus: Usa, altri 39.400 contagi

Quasi 130mila i decessi complessivi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 6 LUG - Gli Stati Uniti hanno registrato 39.379 nuovi casi di Covid-19 in 24 ore, secondo la Johns Hopkins University. Il numero totale di casi confermati è ora pari a 2.876.143. Registrati 234 nuovi decessi, per un totale di 129.891 morti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:26

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo

Il Nikkei guadagna nei primi scambi lo 0,12%

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TOKYO, 6 LUG - La Borsa di Tokyo ha aperto oggi in lieve rialzo, con gli investitori che monitorano con cautela la risalita a livello globale delle infezioni di coronavirus: l'indice Nikkei ha guadagnato nei primi scambi 25,74 punti (+0,12%), a quota 22.332,22.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:30

Travolta da auto pirata, morta bimba

L'incidente nella tarda serata, caccia all'automobilista in fuga

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRESCIA, 06 LUG - Una bambina di nove anni è morta investita da un'auto pirata; il conducente ha fatto perdere le sue tracce. E' accaduto nella tarda serata a Bagnolo Mella, nel Bresciano.
    Secondo una prima ricostruzione, la vittima, di origini straniere, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali con alcune persone, tra cui la madre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

00:02

Iran, attività nucleari 'rallentate' da incendio a Natanz

Ancora mistero sulle cause dell'accaduto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 06 LUG - L'Iran ha ammesso oggi che un incendio scoppiato questa settimana nel suo sito nucleare di Natanz, il più importante per la produzione di uranio arricchito, ha provocato danni che potrebbero "rallentare" il programma atomico della Repubblica islamica. "Tuttavia - ha affermato il portavoce dell'Organizzazione iraniana per l'energia nucleare, Behruz Kamalvandi, citato dalla televisione di Teheran - a Dio piacendo rimedieremo a questo ritardo grazie ad un lavoro 24 ore su 24".
    Secondo Kamalvandi, l'incendio ha colpito un "capannone" dove erano in deposito strumenti di precisione. Ma secondo analisti occidentali si tratterebbe di una installazione dove venivano montate centrifughe per l'arricchimento dell'uranio di modello avanzato.
    Il Supremo consiglio per la sicurezza nazionale iraniano ha detto di avere appurato la causa dell'accaduto, ma di non volerlo per ora rivelare per motivi di "sicurezza". In Iran e all'estero si infittiscono tuttavia le voci secondo le quali l'incendio potrebbe essere stato provocato, come altri incidenti analoghi avvenuti nelle ultime settimane, da cyberattacchi compiuti da una potenza straniera, forse Israele. Lo Stato ebraico non ha confermato né smentito.
    "Facciamo azioni che è meglio lasciar non dette", ha detto oggi il ministro degli esteri israeliano - ed ex capo di stato maggiore - Gabi Ashkenazi. Il ministro ha poi ricordato che Israele "ha una politica di lungo termine, durante varie amministrazioni, di non consentire all'Iran di avere capacità nucleari". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

21:42

Fenice omaggia 'eroi Covid' con Fanfare for the Common Man

Riavvio ufficiale Teatro veneziano, rinnovato spazio sala

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - VENEZIA, 05 LUG - Non poteva essere che solenne il riconoscimento tributato da La Fenice agli 'eroi del Covid' omaggiati con il concerto Fanfare for the Common Man di Aaron Copland, a riavviare, stasera, l'attività del Gran teatro veneziano. E che replica, il 10 luglio, con il nuovo allestimento dell'Ottone in Villa di Antonio Vivaldi. Così la Fenice ha riaperto al pubblico (tutto esaurito) mettendo in cartellone una serie di concerti cameristici e sinfonici e con un nuovo allestimento operistico. Una riapertura nel segno del cambiamento, forzato dall'emergenza sanitaria e dalle regole di salute e sicurezza imposte, ma le cui limitazioni sono state interpretate come idee per spettacoli teatrali musicali dal volto nuovo. Lo spazio della sala è stato infatti rinnovato, sia quello della platea dove, tolte le poltrone, si sono posizionati i musicisti, della fossa orchestrale e del palcoscenico. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



20:20

Kanye West, a Torino in mostra tweet rapper che sfida Trump

Tredici opere realizzate con lo spray da giovane artista Woc

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 05 LUG - Hanno come soggetto i tweet del miliardario rapper Kanye West, che oggi ha annunciato l'intenzione di sfidare Donald Trump e di candidarsi alla Casa Bianca, le tredici opere disegnate con lo spray dal giovane artista torinese Woc. La mostra 'Social Bloom' può essere visitata fino al 14 luglio alla Galleria Element, in via Piossasco 29, a Torino.
    Realizzate su carta da pacco bianca con la tecnica dello spray, fanno parte di un più ampio progetto artistico che Woc - al secolo Flavio Rossi, 24 anni, torinese - ha dedicato un paio di anni fa a West, il miliardario musicista, stilista, produttore discografico, noto anche per essere il marito di Kim Kardashian. "Sono affascinato dai personaggi pubblici globalmente riconosciuti - spiega Woc - da quello che comunicano e dal modo con cui lo fanno. Nei tweet scelti ho trovato poeticità e impatto comunicativo".
    La mostra è completata da un'opera realizzata con bombolette spray bianche sul muro esterno della galleria: una specie di rassegna stampa con il font tipico del social network e con i testi di sette tweet pubblicati recentemente da West. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:48

Croazia: exit poll, conservatori Plenkovic in vantaggio

Centrosinistra al secondo posto

Chiudi  (ANSA)

(ANSAmed) - ZAGABRIA, 5 LUG - Il centrodestra sarebbe in testa alle elezioni politiche tenutesi oggi in Croazia. Lo mostrano i primi exit poll diffusi dalle emittenti tv croate. L'Unione democratica croata (Hdz) guidata dal premier uscente Andrej Plenkovic otterrebbe 61 mandati parlamentari (su di un totale di 151) contro i 44 assegnati al centrosinistra, guidato dai socialdemocratici di Davor Bernardic. Al terzo posto si trova un raggruppamento di partiti sovranisti e nazionalisti, denominato "Movimento patriottico", al quale gli exit poll asseggano 16 deputati. (ANSAmed). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




19:23

Arte e mecenatismo, Verona celebra Ugo Zannoni

Con le donazioni dello scultore nacque la Galleria della città

Chiudi  (ANSA)

(di Luciano Fioramonti) (ANSA) - ROMA, 05 LUG - La statua di Dante che al centro di piazza dei Signori guarda i palazzi dove Cangrande della Scala lo accolse durante l' esilio da Firenze è la sua opera più famosa. Ma Verona deve molto altro allo scultore ottocentesco Ugo Zannoni che ai musei della città donò a più riprese nuclei importanti di opere della sua collezione grazie alle quali è nata la Galleria d' Arte Moderna. Arte e mecenatismo, dunque, collezionismo e impegno per lasciare al pubblico un segno tangibile del significato e del valore del bellezza, passione contagiosa e lavoro per stimolare con le stesse finalità la generosità degli appassionati e dei grandi collezionisti si intrecciano nella mostra ''La mano che crea. La Galleria Pubblica di Ugo Zannoni (1836-1919)'' che proprio la Galleria Achille Forti a Palazzo della Ragione ospita fino al 31 gennaio.
    Zannoni - osserva la curatrice Francesca Rossi, direttrice dei Musei, che ha selezionato 83 opere dal corpus donato dall' artista - apparteneva alla scuola scultorea milanese rivalutata in tempi recenti ma a lungo bocciata dalla critica idealistica novecentesca per il suo perfezionismo barocco e stroncata già da un giovanissimo Roberto Longhi come espressione della "più repugnante accademia". Il destino negativo della scuola naturalistica e realista, in tempi in cui il successo premiava l'impressionismo di Medardo Rosso e la rivoluzione plastica di Rodin e Boccioni, riguardò anche la collezione che Zannoni aveva donato tra il 1905 e il 1919 al Museo fatta di 212 opere d'arte, 195 fotografie, 5 libri, 2 fascicoli a stampa, una carta geografica. Nella raccolta sono presenti artisti che Zannoni frequentò e altri animatori di ricerche scultoree e pittoriche del secondo Ottocento, come Domenico Induno, Mosè Bianchi, Filippo Carcano, Leonardo Bazzaro, Julius Lange, Luigi Nono, e il più moderno pittore divisionista Angelo Morbelli. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:20

Le trame di Anna Moro-Lin per tessere i colori di Venezia

Donazione di 20 opere dell'artista a Musei Civici

Chiudi  (ANSA)

di Roberto Nardi (ANSA) - VENEZIA, 05 LUG - L'arte di Anna Moro-Lin è come un bagaglio "leggero" da trasportare. E' fatto di garze, carte colorate, fili di ferro, colle, veline, talvolta di scarti raccolti per strada che nella loro essenzialità racchiudono e aprono nel contempo visioni verso un mondo che pone domande, chiede ricerche, a cui l'artista cerca di dare risposte con i suoi lavori.
    Una ventina di queste opere, soprattutto di grandi dimensioni, di fatto installazioni, sono da pochi giorni entrate a far parte del patrimonio della Fondazione dei Musei Civici grazie a una donazione fatta dall'artista, che ha compiuto 90 anni, al Comune di Venezia. Lavori che saranno collocati al museo di Palazzo Mocenigo-Centro Studi del tessuto, del costume e del profumo, che ha edito un volume intitolato "Anna Moro-Lin Tramalogie".
    Sono tracce di un "racconto visivo" cominciato dall'artista negli anni '70, pioniera di una tendenza internazionale che va sotto il nome di Fiber Art, che partendo quasi da un presupposto scientifico - "trovare le ragioni, le motivazioni di ciò che mi fa scattare un'emozione" - sembrano tornare sempre all'essenza del suo radicato rapporto con Venezia, con le sue atmosfere, con i suoi colori che non sono mai "primari" ma fatti di mille vartiazioni, specie di blu. In questi mesi di chiusura forzata a causa della pandemia per il Covid19, racconta di aver sofferto molto, di essersi "inventata" nelle ultime settimane una necessità reale di uscire di casa per spingersi a vedere la laguna. "I mie lavori - dice - possono essere fissati con spilli alla parete come macchie di colore, come spazi privilegiati: forse tappeti volanti". E una ventina di tappeti di carta compongono un'opera-installazione "atterrata" a Palazzo Mocenigo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



Modifica consenso Cookie