21:58

Calcio: Juventus, si è dimesso l'intero cda

Decisione presa durante un consiglio straordinario

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TORINO, 28 NOV - L'intero consiglio di amministrazione della Juventus questa sera, dopo un consiglio straordinario del cda. Lo conferma la società. "I membri del Consiglio di Amministrazione, considerata la centralità e rilevanza delle questioni legali e tecnico-contabili pendenti, hanno ritenuto conforme al miglior interesse sociale raccomandare che Juventus si doti di un nuovo Consiglio di Amministrazione che affronti questi temi.
    "Su proposta del presidente Andrea Agnelli e onde consentire che la decisione sul rinnovo del Consiglio sia rimessa nel più breve tempo possibile all'Assemblea degli Azionisti - si legge in una nota diffusa dalla società - tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione presenti alla riunione hanno dichiarato di rinunciare all'incarico". "Per le stesse ragioni, ciascuno dei tre amministratori titolari di deleghe (il presidente Andrea Agnelli, il vicepresidente Pavel Nedved e l'amministratore delegato Maurizio Arrivabene) ha ritenuto opportuno rimettere al Consiglio le deleghe agli stessi conferite". Il Consiglio "ha, tuttavia, richiesto a Maurizio Arrivabene di mantenere la carica di Amministratore Delegato".
    Il cda della "Juventus proseguirà la propria attività in regime di prorogatio sino all'Assemblea dei soci che è stata convocata per il 18 gennaio 2023. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    17:57

    Stoltenberg, Putin vuole usare l'inverno come arma

    'Dobbiamo prepararci a nuovi attacchi'

    Chiudi  (ANSA)

    (ANSA) - BRUXELLES, 28 NOV - "Vladimir Putin vuole usare l'inverno come arma e dobbiamo prepararci a nuovi attacchi, ecco perché abbiamo dato all'Ucraina sistemi di difesa aerea addizionali e mi aspetto che il messaggio qui a Bucarest da parte dei ministri degli Esteri sarà non solo quello di aumentare le forniture di questi sistemi ma anche delle parti di ricambio e delle operazioni di addestramento". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg a Bucarest, alla vigilia della ministeriale esteri. (ANSA).
       

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      17:51

      Accuse contrabbando a Premio Nobel per pace bielorusso Beliatski

      Ong Viasna, rischia fino a 12 anni

      Chiudi  (ANSA)

      (ANSA) - MOSCA, 28 NOV - Il premio Nobel per la pace Ales Beliatski, difensore dei diritti umani di lunga data in Bielorussia, rischia fino a 12 anni di carcere per un caso di "contrabbando" di denaro contante. Lo ha annunciato oggi la sua Ong Viasna.
          Beliatski, già in carcere dal luglio del 2021 in Bielorussia, appare in questo caso insieme ad altri due collaboratori arrestati e un terzo in esilio all'estero, secondo Viasna.
          "Rischia da 7 a 12 anni di carcere", ha precisato l'ong.
          Beliatski e i suoi collaboratori sono accusati di aver fatto transitare attraverso la frontiera bielorussa "una grande quantità di denaro contante in modo organizzato" e di aver "finanziato azioni collettive che minano gravemente l'ordine pubblico". Secondo Viasna, la data del processo non è stata ancora fissata. Questa vicenda è ampiamente percepita come una vendetta del presidente bielorusso Alexander Lukashenko, al potere dal 1994, alleato di Mosca che imbavaglia ogni forma di dissenso.
          Ales Beliatski ha vinto quest'anno il Premio Nobel per la Pace grazie alla sua lotta per i diritti umani, insieme al Russian Memorial Center e all'Ong Ukraine Center for Civil Liberties. La Bielorussia aveva bollato questo premio come una "decisione politicizzata". Fondata nel 1996 durante le massicce proteste a favore della democrazia in Bielorussia, Viasna ha iniziato la sua attività fornendo aiuto alle persone incarcerate e ai loro familiari. Il suo lavoro si è poi esteso alla difesa dei diritti umani in generale. (ANSA).
         

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        17:41

        Family Christmas Bocelli vola in classifiche internazionali

        N.1 su iTunes USA e Canada, n.1 su Amazon USA e UK, e non solo

        Chiudi  (ANSA)

        (ANSA) - ROMA, 28 NOV - Andrea, Matteo e la piccola Virginia Bocelli conquistano le vette delle classifiche internazionali.
            "A family Christmas" (Decca / Capitol), il loro album dedicato al Natale, è al n.1 di iTunes USA, al n.1 di iTunes Canada, e in Top10 in Uk, Norvegia, Irlanda e Belgio, Australia, Polonia. E il disco vola anche in UK, dove è n.1 su Amazon UK Best Sellers.
            Non solo "A Family Christmas" sta conquistando anche la classifica americana, dove ha debuttato direttamente al n.1 di Billboard Classical Album, al n.1 di Billboard Classical Crossover Albums e al n.2 di Billboard Holiday Album. E con "A Family Christmas" il tenore ha raggiunto la vetta della Billboard Classical Album per la 21esima volta nella sua carriera: un dato eccezionale per un artista italiano; dal 1997 ad oggi, infatti, 21 suoi album sono stati al n.1 della chart americana (il primo nel 1997 è stato "Viaggio Italiano"). Un risultato che conferma ancora una volta Bocelli come l'artista italiano più amato al mondo.
            Ora Andrea, Matteo e Virginia, impegnati in sold out tour in tutta l'America con oltre 20 date nelle arene principali tra cui il Madison Square Garden di NYC, sono attesi per un altro importante appuntamento streaming mondiale: il prossimo 4 dicembre, in partnership con YouTube su multipiattaforma (fruibile su mobile, app, sito), i tre artisti saranno protagonisti di un prodotto unico nel suo genere, che sarà una fiaba, un concerto e un evento insieme, realizzato tra il Castello e le strade di Gressoney della Valle d'Aosta. La première si terrà in esclusiva streaming mondiale su YouTube il 4 dicembre, mentre la watch page partirà il 28 Novembre. Il concerto-evento sarà poi disponibile in un formato completo sul canale americano TBN dal 16 Dicembre, in anteprima mondiale in America ed a seguire in tutto il mondo. (ANSA).
           

          RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


          Modifica consenso Cookie