Apple indaga sul lavoro degli studenti per produrre Watch

Uno dei suoi fornitori li userebbe illegalmente in Cina

Apple ha aperto un'indagine sulla sua catena di produzione dopo aver ricevuto la denuncia che uno dei suoi fornitori usa illegalmente studenti come dipendenti in Cina per produrre l'Apple Watch.

Lo riporta il Financial Times, citando il gruppo a tutela dei diritti civili Sacom. Secondo quest'ultimo, il fornitore taiwanese Quanta Computer ha usato illegalmente studenti per la produzione dell'Apple Watch nella città cinese di Chongqing.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie