Hi-tech
  1. ANSA.it
  2. Tecnologia
  3. Hi-tech
  4. Metaverso, Apple al lavoro su tre visori di realtà mista

Metaverso, Apple al lavoro su tre visori di realtà mista

Il primo a gennaio 2023. Mercoledì la presentazione di iPhone 14, dovrebbe esserci comunicazione satellitare

Apple, che mercoledì si appresta a lanciare i nuovi iPhone 14, i primi con supporto alla comunicazione satellitare secondo recenti indiscrezioni, starebbe lavorando su almeno tre dispositivi per il metaverso. Questi sarebbero capaci di riprodurre contenuti di realtà aumentata e virtuale. Il primo, dal nome in codice Apple Reality Pro, arriverà entro gennaio per Mark Gurman di Bloomberg.

A ottobre 2022 dovrebbe debuttare Project Cambria, il visore per il metaverso realizzato da Meta-Facebook con gli esperti di Oculus, il marchio che Zuckerberg ha acquisito nel 2014. "A gennaio, avevo sentito che l'azienda stava pensando di chiamare il dispositivo Apple Reality o Apple Vision. Ora sembra che la società abbia scelto Apple Reality come nome" scrive Gurman.

"L'accessorio è in sviluppo da anni e fonderà la realtà aumentata con la realtà virtuale. Apple lo lancerà nel 2023, con una versione solo per la realtà aumentata, più leggera, successivamente". All'inizio dell'anno, sono emersi indizi sul termine "Reality", che Apple potrebbe utilizzare per tutta la linea di prodotti pensata per il metaverso. Non a caso, presso l'ufficio dei brevetti degli Stati Uniti è stato depositato il marchio "realityOS", con riferimento al sistema operativo che dovrebbe girare su visori e occhialini. Alcuni esperti parlano invece di "Reality Processor" come del processore, basato su Apple M2, appositamente progettato per la realtà virtuale e aumentata. Stando a quanto riportato da Bloomberg a fine agosto, i brevetti finora scoperti non sono stati depositati da Apple ma da società e studi legali collegati alla Mela.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie