Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Tennis
  4. Il Canada vince la Coppa Davis, è la prima volta

Il Canada vince la Coppa Davis, è la prima volta

In finale a Malaga i nord americani hanno battuto l'Australia 2-0

Arrivata alla fase finale da ripescata ora solleva la sua prima Coppa Davis. Fa festa il Canada al Martin Carpena di Malaga: la squadra nordamericana, dopo aver eliminato la Germania ai quarti e l'Italia in semifinale, ha battuto in una finale a senso unico anche l'Australia, conquistando per la prima volta il trofeo più ambito del tennis: aussie battuti 2-0 e trionfo dei canadesi, che riscattano così la finale persa nel 2019 con la Spagna.

Con uno spettatore d'eccezione sugli spalti - Novak Djokovic con il figlio ha assistito alla sfida finale - il primo singolare è andato a Denis Shapovalov, che riscatta la sconfitta subita nella maratona di ieri contro l'azzurro Sonego e supera 6-2, 6-4 Thanaki Kokkinakis (n.95 del ranking). Il colpo del ko agli australiani lo assesta il campione dei canadesi, Felix Auger-Aliassime (n.6 Atp) che ha battuto Alex De Minaur con i parziali di 6-3, 6-4 portando così l'insalatiera d'argento in Canada per la prima volta. E pensare che la nazionale della foglia d'acero alle fasi finali della Davis nemmeno doveva esserci: il team nordamericano infatti aveva perso 4-0 il turno preliminare all'inizio dell'anno contro l'Olanda, ottenendo poi una wild card per la fase a gironi a causa della squalifica della Russia causa guerra con l'Ucraina. "Siamo cresciuti insieme, in Canada, dall'età di 7-8 anni, sognando di giocare i tornei più importanti, vincere questo tipo di match e vincere la Coppa Davis - le parole di Auger-Aliassime -. È davvero un grande momento". Per gli uomini del capitano Franck Dancevic, con il veterano Vasek Pospisil alla sua dodicesima Coppa Davis dal 2008, il trofeo corona un anno propizio iniziato a gennaio in Australia con il titolo nella ATP Cup- Smaltita la delusione per la sconfitta a un passo dal sogno, l'Italia invece si consola con la wild card ricevuta dalla federazione internazionale che consente alla squadra capitanata da Filippo Volandri e anche alla Spagna di accedere direttamente alla fase a gironi nella Davis del 2023.

Grazie a questo invito, gli azzurri salteranno il turno preliminare previsto a febbraio ed entrerà nella competizione direttamente dall'11 settembre 2023, quando è in programma la fase a gironi a Bologna. Come già accaduto quest'anno, l'Italia si giocherà nel capoluogo emiliano l'accesso alle Finals di Malaga. "La wild card per l'Italia porta alla conferma di Bologna come sede di uno dei gironi nel 2023", ha confermato il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. Uno dei quattro gironi da quattro squadre che si disputeranno nella settimana che va dall'11 al 17 settembre 2023 si giocherà di nuovo nel capoluogo emiliano, con le altre dodici squadre suddivise in tre gironi in altrettante città. "La wild card ricevuta è un riconoscimento della bontà dei risultati ottenuti dall'Italia in Coppa Davis in questa stagione - ha aggiunto Binaghi - dell'impegno e della determinazione dei nostri giocatori e della passione dei tifosi italiani".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie