Sport

MotoGp: 21 gare nel 2022, new entry Finlandia e Indonesia

Svelato calendario provvisorio, Mugello il 29/5 e Misano il 4/9

Dopo i taglia e cuci ai calendari per colpa della pandemia - e qualche Gran premio disputato sugli stessi circuiti - la MotoGp rilancia. Lo fa con un programma, ancora provvisorio, che per il 2022 annuncia da marzo a novembre 21 tappe, il record di sempre. Con due nuove gare, in Indonesia e Finlandia, e il ritorno delle tappe asiatiche.

Si parte come di consueto in Qatar, con il Gp in notturna sul circuito di Losail (6 marzo). Poi subito la prima novità: il nuovissimo Mandalika international street circuit (20 marzo), creato in un'area turistica delle isole indonesiane della Sonda, nel sud-est asiatico. Dopo un fine settimana di riposo, un doppio appuntamento tra Argentina (il 3 aprile al Termas de Rio Hondo) e Stati Uniti (il 10 aprile sul circuito delle Americhe, in Texas), per poi dare il via alla lunga serie europea. Prima in Portogallo (il 24 aprile all'Autodromo Internacional do Algarve) e poi a Jerez per il Gp di Spagna (1 maggio).

Quindi i Gran premi di Francia (il 15 maggio a Le Mans), d'Italia (il 29 maggio al Mugello), Catalogna (a Barcellona il 5 giugno), Germania (il 19 giugno al Sachsenring) e Olanda (ad Assen il 26 giugno). In piena estate, toccherà alla fredda Finlandia ospitare le evoluzioni di Quartararo, 'Pecco' Bagnaia e compagni. Il 10 luglio l'affascinante pista nei boschi di Kymi Ring, inaugurata nel 2019, segnerà - nelle intenzioni degli organizzatori - il ritorno del motomondiale dopo quasi 40 anni nel Paese scandinavo. Qui il record di vittorie (16) lo detiene un certo Giacomo Agostini. Sarà quindi la volta della Gran Bretagna (il 7 agosto a Silverstone), poi dell'Austria (il 21 agosto a Spielberg) e del Gp di San Marino a Misano (il 4 settembre). Dopo Aragon (18 settembre) il circus volerà in Giappone (il 25 settembre sul circuito di Motegi) e Thailandia (sul circuito di Buriram il 2 ottobre), poi farà tappa in Australia (il 16 ottobre a Philipp Island) e in Malesia (a Sepang il 23 ottobre). Valencia, il 6 novembre, ospiterà la gara di chiusura. Dopo il test Shakedown tra il 31 gennaio e il 2 febbraio, a Sepang ci saranno anche i test precampionato (5-6 febbraio), che si concluderanno sul nuovo circuito di Mandalika (11-13 febbraio). Un ricco calendario per restituire alla MotoGp i suoi luoghi ed esplorarne altri, pandemia permettendo. 

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie