Juve: difesa decimata, ma Morata dà fiducia

Tour de force parte con molti assenti, Pirlo spera in Cuadrado

    Il tour de force nel momento peggiore. Perché la Juve, pur vincendo 3-0 contro lo Spezia, non è sembrata particolarmente brillante, e soprattutto perché l'emergenza fatica a rientrare. Cuadrado sta meglio e sta sostenendo gli ultimi test per giocare già contro la Lazio, Bonucci punta almeno a finire in panchina, per gli altri acciaccati ci vorranno ancora terapie. Difficilmente verrà rischiato De Ligt, Dybala punta il Porto, martedì 9, per Arthur e Chiellini i tempi sono più lunghi e poi c'è Frabotta squalificato: Pirlo avrà gli uomini contati anche contro i biancocelesti. E sabato sarà soltanto la prima tappa di un percorso che fino alla sosta è di poco più di due settimane, ma che prevede tantissimi ostacoli. Tra la Lazio in programma dopodomani e il Benevento del 21 marzo, i bianconeri avranno cinque partite in 16 giorni. Martedì ci sarà il delicatissimo ritorno di Champions contro il Porto, domenica 14 la trasferta in Sardegna contro un Cagliari rigenerato dalla cura Semplici, mercoledì 17 il tanto atteso recupero della terza giornata contro il Napoli.
    Ronaldo e compagni non possono sbagliare nemmeno un appuntamento: da una parte c'è da proseguire l'avventura in coppa, cercando di evitare un'altra clamorosa eliminazione agli ottavi, e dall'altra non si può perdere ulteriore terreno dall'Inter, impegnata stasera nel posticipo contro il Parma. La buona notizia, per i bianconeri, è che il Milan sembra in difficoltà, appena quattro punti nelle ultime quattro partite e distante soltanto quattro lunghezze, ma per lo scudetto bisognerà aumentare ulteriormente i giri del motore perché la squadra di Conte non è mai stata così in forma. Ora, però, insieme a CR7 galvanizzato dall'aggancio a Pelé, c'è anche un Morata in più: aveva trascinato la Juve nel periodo migliore dell'anno, tra novembre e dicembre, e adesso che ha superato l'infezione virale è tornato a pieno regime. Aspettando Dybala, Pirlo comincia a recuperare i pezzi almeno in attacco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie