Serie A, Milan Juventus: Higuain si allena, ci sarà

Dybala sfida il Pipita, "Strano vederlo avversario"

Gennaro Gattuso recupera Gonzalo Higuain ma perde Mateo Musacchio. E' agrodolce per il Milan il day-after del pareggio contro il Betis in Europa League. L'attaccante non sente più dolore alla schiena e sarà regolarmente al centro dell'attacco domenica sera per affrontare la Juventus, sotto gli occhi del prossimo amministratore delegato rossonero, Ivan Gazidis, atteso per la prima volta a San Siro. Ma il difensore dovrà stare fermo due mesi per la "lesione del legamento crociato posteriore al ginocchio destro".

Una vera emergenza per i rossoneri che devono già fare a meno di Biglia, Bonaventura, Caldara e Strinic. Per Musacchio sembrava rientrato l'allarme dopo il colpo alla testa che lo aveva costretto alla sostituzione: gli accertamenti svolti hanno escluso conseguenze per il trauma cranico, ma evidenziato, in serata e a sorpresa, un infortunio al ginocchio. Non sono perfette nemmeno le condizioni di Calhanoglu, Cutrone e Kessie, tutti con problemi fisici di varia natura: solo al termine della rifinitura prevista per domani pomeriggio Gattuso capirà chi potrà recuperare.

Dybala sfida Milan di Higuain, strano vederlo avversario - Battere il Milan per "portare a casa tre punti" e, dopo la sconfitta in Champions col Manchester, ritrovare il sorriso. Paulo Dybala vuole una "bellissima partita" contro i rossoneri, tra le sue vittime preferite sin dai tempi del Palermo - "ricordo un gol in rosanero quando abbiamo vinto 2-0, molto importante per me" -. Questa volta però si troverà di fronte il connazionale Higuain, fino a pochi mesi fa suo compagno in bianconero. "Ci siamo sentiti un paio di giorni fa - spiega sorridendo -, è una sensazione strana vederlo come avversario...". L'emozione durerà pochi istanti, troppo alta la posta in palio per lasciarsi andare ai sentimentalismi. Lo sa bene il numero dieci bianconero, che questa volta vuole abbinare alla bella prestazione - come contro il Manchester - anche il risultato. "Arriviamo alla partita entrambe in un ottimo momento - dice -. Sarà una bellissima partita, come tutti i Juventus-Milan. Speriamo ovviamente di fare una grande partita e di portare a casa i tre punti". Al posto dell'ex compagno Higuain questa volta ci sarà Cristiano Ronaldo. "Ero curioso di capire come fosse dentro lo spogliatoio - rivela - e ho scoperto un grandissimo professionista, una grandissima persona, calma, ha un buon rapporto con tutti". Dal suo arrivo in bianconero Ronaldo ha azzerato la concorrenza, giocando da titolare tutte le partite.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA