Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Motogp: doppietta italiana in Olanda con Bagnaia e Bezzecchi ORDINE DI ARRIVO E CLASSIFICHE

Motogp: doppietta italiana in Olanda con Bagnaia e Bezzecchi ORDINE DI ARRIVO E CLASSIFICHE

Sul podio anche Vinales. Quartararo, campione del mondo in carica, è caduto due volte.

Francesco Bagnaia ha vinto il GP d'Olanda, classe MotoGP. Sul podio due Ducati, con Marco Bezzecchi secondo. Terza l'Aprilia di Maverick Vinales. Un'altra Aprilia è arrivata ai piedi del Podio, con Aleix Espargaro. Fabio Quartararo, campione del mondo in carica, è caduto due volte, sempre alla curva numero 5 di Assen. La prima al quinto giro, dopo un contatto con l'Aprilia di Espargaro. Il pilota Yamaha è riuscito a ripartire, seppure con la moto danneggiata. Al nono è rientrato al box, per poi tornare in pista, ultimo. Ma al giro numero 13 è caduto ancora e si è dovuto ritirare. Il francese va alla sosta del Mondiale con 172 punti, seguito da Espargaro a -21, Johann Zarco a -58, Bagnaia a -66 ed Enea Bastianini a -67. ORDINE DI ARRIVO E CLASSIFICHE 

 

BAGNAIA: 'OGGI MI SONO PROPRIO DIVERTITO'
Pole e vittoria. In Olanda è stato il giorno perfetto di Francesco Bagnaia che, a Sky, ha parlato di una "gara molto lunga e difficile. Sapevo che dovevo vincere per recuperare punti" su Fabio Quartararo e coltivare ancora chance mondiali. Missione compiuta: "Oggi è stato un giorno speciale, mi sono proprio divertito - ha aggiunto il pilota Ducati - Solo verso metà gara ha cominciato a piovere ed ho preso un po' di spavento".

 

 QUARTARARO: 'SONO CADUTO COME UN PRINCIPIANTE'
 "Ho commesso un errore da principiante, ho attaccato come se fosse l'ultimo giro, l'ultima curva. Questi sono errori stupidi, peccato. Non avrei dovuto attaccare al quinto giro come se fosse l'ultimo". Fabio Quartararo avrà un mese di vacanza per riflettere sull'ingenuità che gli è costata la prima (e poi anche la seconda) scivolata in gara nel 2022, con conseguente ritiro e zero punti conquistati in Olanda. "In ogni gara cambia l'avversario, il livello è molto alto - ha aggiunto il leader del mondiale MotoGP - quindi i primi cinque o sei della classifica saranno gli avversari da battere, fino in fondo".

 



   

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie