Sport
  • "La bella estate", Giovanni Malagò racconta la stagione dei trionfi azzurri

"La bella estate", Giovanni Malagò racconta la stagione dei trionfi azzurri

Streaming su ANSA.it dalle 14,30

"La bella estate", Forum oggi all'ANSA con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che ha raccontato la stagione dei trionfi azzurri. 

L'evento in streaming su ANSA.it dalle 14,30. In studio il direttore dell'agenzia, Luigi Contu, e il redattore Capo della redazione sportiva, Piecarlo Presutti. 

 

 "Chi tra Mattarella e Draghi vince la medaglia della passione sportiva? Mi appello all'accordo Tamberi-Barshim e vediamo cosa possiamo fare...". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò al Forum Ansa "La bella estate", sulla stagione dei trionfi azzurri. "Mattarella è un presidente clamorosamente appassionato di sport e competente - ha proseguito Malagò, che negli ultimi mesi ha avuto diversi incontri al Quirinale e a Palazzo Chigi con gli azzurri - Il suo discorso oggi al volley ha impressionato per conoscenza". "Draghi, avesse potuto, avrebbe fatto anche l'atleta: ha giocato a pallacanestro, è appassionato di golf, è runner". "Continueremo a far bene, perché il nostro gruppo è diversissimo e gli atleti si parlano, si chattano, si gasano, si motivano. È una grande comunità. E in questo il Cio ha avuto il suo merito". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò al Forum Ansa 'La bella estate', sulla stagione dei trionfi azzurri, con in studio il direttore dell'agenzia, Luigi Contu, e il redattore Capo della redazione sportiva, Piecarlo Presutti

"Il successo dello sport ha inciso anche sul Pil e la crescita dell'economia e il grande merito va al calcio che ha fatto partire questa grande onda, c'e' stato un passaggio di testimone fino alle Paralimpiadi". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò nel corso del Forum Ansa su 'La bella estate' dello sport azzurro.

GOLF - "La Ryder Cup 2023 come Milano-Cortina sono grandi eventi consolidati che dimostrano che se andiamo compatti, il governo il comitato olimpico, la federazione e l'ente locale possiamo concorrere a qualsiasi grande manifestazione che porta occupazione e sviluppo" ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò nel corso del Forum Ansa su 'La bella estate' dello sport azzurro. "Se prendiamo un grande evento riusciamo a fare le cose, per lo meno in quelli previsti da grande evento e qui rientra anche la costruzione degli stadi" . 

PRESIDENZA CIO -"Io futuro presidente del Cio? Credo che ogni membro abbia aspirazioni di crescere in questa meravigliosa famiglia, ma tante persone mettono troppa carne al fuoco e spesso così perdono di credibilità. Nella vita tutto può essere, ma non sarebbe serio fare ragionamenti diversi oggi". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò al Forum Ansa 'La bella estate', sulla stagione dei trionfi azzurri, commentando l'auspicio espresso dal presidente della Federgolf, Franco Chimenti. "Quanto al peso dell'Italia nel Cio dopo Tokyo - ha aggiunto Malagò - oggi il nostro rapporto è veramente eccezionale. Il peso, il prestigio e la credibilità dell'Italia a livello sportivo credo che non l'abbiamo in nessun altro settore", ha proseguito Malagò.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie