• Alex Zanardi è stabile, nessun bollettino se non ci sono sviluppi

Alex Zanardi è stabile, nessun bollettino se non ci sono sviluppi

Le condizioni del pilota bolognese restano stazionarie, il quadro neurologico è sempre grave

A distanza di circa 24 ore dalla seconda operazione alla testa Alex Zanardi "presenta condizioni cliniche stazionarie e un decorso stabile dal punto di vista neurologico, il cui quadro rimane grave". Così il bollettino medico emesso quesrto pomeriggio dall'ospedale Le Scotte di Siena dove è ricoverato il campione bolognese. Alex Zanardi si trova sempre nel reparto di terapia intensiva, dove, si spiega, "resta sedato e intubato, e la prognosi rimane riservata". L' ospedale rende anche noto che "in accordo con la famiglia non saranno diramati altri bollettini medici in assenza di significativi sviluppi".br />
Il bollettino medico del 29 giugno


Alex Zanardi è stato sottoposto a un secondo intervento di neurochirurgia. Lo rende noto l'ospedale senese Le Scotte dove il pilota bolognese è ricoverato dal 19 giugno in seguito all'incidente con l'handbike a Pienza.

Dopo l'intervento, durato circa 2 ore e mezza, Zanardi è stato nuovamente ricoverato in terapia intensiva "dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata".

La nuova operazione, spiegano i sanitari, è stato decisa in seguito a una Tac di controllo. L'esame diagnostico ha "evidenziato un'evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia". "L'intervento effettuato - spiega il direttore sanitario dell'Aou Senese Roberto Gusinu - rappresenta uno step che era stato ipotizzato dall'équipe. I nostri professionisti valuteranno giorno per giorno l'evolversi della situazione, in accordo con la famiglia il prossimo bollettino sarà diramato tra circa 24 ore".


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie