Serie A: Milan-Udinese 3-2

Portiere: 'Primi giorni in rossonero fantastici'

Milan batte Udinese 3-2 (0-1) nell'anticipo domenicale della ventesima giornata del campionato di Serie A, prima del girone ritorno.

Al 6' del pt, uscita scellerata di Donnarumma e Stryger Larsen, a porta sguarnita, insacca con il piattone.

Al 3' del st, Conti, servito da Leao, mette un pallone in area con il contagiri, taglio di Rebic che insacca.

Al 27' del st, pallone che arriva a Theo Hernandez, che da quasi trenta metri calcia al volo trovando l'angolino

Al 40' del st, Stryger Larsen serve un cioccolatino a Lasagna, che con uno stacco perfetto batte Donnarumma.

Stryger Larsen 6', Rebic 48' e 93', Theo Hernandez 72', Lasagna 85'. Decisivo l'ingresso di Ante Rebic.

 

Asmir Begovic vuole "portare il Milan in alto". Il portiere bosniaco, arrivato in prestito dal Bournemouth per sostituire Reina e fare da vice a Donnarumma, è "onorato" per la chiamata ricevuta, definisce "fantastici" i primi allenamenti ma non si fa illusioni sul futuro: "La situazione per ora è questa, tra sei mesi valuteremo. Ci sono state delle cose che non hanno funzionato fuori dak campo nel Bournemouth e sono contento di essere qui". Begovic, in conferenza, ringrazia proprio Gianluigi Donnarumma "per il caloroso benvenuto" e lo definisce "tra i portieri più forti del mondo", tessendo le lodi di Ibrahimovic: "E' un leader e un vincente. Si aspetta sempre il massimo da se stesso e da tutti gli altri, averlo qui è importante per alzare il livello". Begovic è curioso di conoscere il campionato italiano: "Ho sentito solo cose positive sul calcio italiano. Ho amici che giocano qui. I tifosi sono caldi come in Inghilterra, quindi non mi aspetto grandi differenze. Poi San Siro è uno stadio speciale, è un onore poterci giocare".

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie