ANSAcom

Bain & Company inaugura un Digital Innovation Hub a Milano

Uno spazio di 700 mq, punto di riferimento per Italia ed Europa

MILANO ANSAcom

Bain & Company ha inaugurato, nei propri uffici a Milano, un Digital Innovation Hub di 700 metri quadrati, uno spazio dedicato alla contaminazione tra giovani imprenditori, startup e gli oltre 200 clienti della società, appartenenti a tutti i settori merceologici.
Il lancio del Digital Innovation Hub è la risposta concreta della società di consulenza globale alle richieste di affiancare alla parte di raccomandazioni teoriche in tema di digital transformation anche l'implementazione pratica. "Il Digital Innovation Hub non sarà solo il punto riferimento in termini digitali per l'Italia, ma anche il nucleo dell'impegno del gruppo su questo fronte nell'Europa mediterranea. Lo spazio, che si propone come centro di eccellenza per i servizi digitali, andrà ad integrare, con sviluppo di soluzioni ad hoc, app e prototipizzazione, la vasta offerta di Bain ai suoi clienti" spiega Domenico Azzarello, Managing Partner EMEA di Bain & Company.

"Il digitale offre al mercato e ai nostri clienti grandi opportunità e altrettante sfide - continua il manager - che noi vogliamo cogliere con un approccio distintivo: attraverso un ecosistema di partner specializzati e selezionati e avendo integrato il digital nel nostro modo di lavorare a tutti i livelli. Già il 50% dei progetti che sviluppiamo integrano il digital nelle nostre raccomandazioni strategiche e ci aspettiamo che, tempo due anni, questi arriveranno alla maggioranza".

Sul fronte della digitalizzazione, "l'Italia, in particolare, era molto indietro rispetto ad altre realtà globali. Il lockdown ha forzato il Paese a compiere un enorme balzo in avanti. Tuttavia, c'è ancora molta strada da fare", aggiunge Roberto Prioreschi, Managing director per Bain Italia. "Per questo, perchè ci crediamo e vogliamo investire sul futuro, abbiamo compiuto un ulteriore sforzo d'investimento, lanciando un progetto che si inserisce in un contesto più ampio di spinta verso il digitale, in cui Bain in Italia ha già previsto, all'interno della propria struttura aziendale, di accrescere il team di consulenti specializzati nel digitale di altri 40-50 persone nel prossimo anno e di implementare un programma di acquisizioni mirate di player specializzati, oltre ad aver lanciato una serie di eventi focalizzati sul tema, coinvolgendo ad oggi già più di 50 start up del Bain Italy Open Innovation Ecosystem".

L'area ricerca e sviluppo rappresenta "un ingranaggio fondamentale per ogni azienda, che richiede investimenti importanti - sottolinea Emanuele Veratti, Partner di Bain & Company e Leader della Digital Practice -. La creazione dell'Innovation Hub ha anche l'obiettivo di favorire lo sviluppo di competenze trasversali e la contaminazione positiva con il mindset innovativo delle startup che sfidi e rafforzi la nostra offerta consulenziale".

In collaborazione con:
Bain & Company

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie