Politica
  1. ANSA.it
  2. Politica
  3. Piantedosi grazie a vigili fuoco, lavoro a potenziamento organici

Piantedosi grazie a vigili fuoco, lavoro a potenziamento organici

Lo ha detto nel messaggio in occasione della ricorrenza di santa Barbara, Patrona del Corpo. 'Anche a Casamicciola perizia e umanità nell'intervento'

"In occasione della celebrazione della festa di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del fuoco, desidero esprimere a tutti gli appartenenti al Corpo Nazionale il mio più sincero ringraziamento per l'opera prestata ogni giorno al servizio del Paese e a tutela della nostra incolumità. Lo ha detto nel messaggio in occasione della ricorrenza di santa Barbara, Patrona del Corpo il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi.

 Anche in occasione dell'evento franoso a Casamicciola, si sono potute apprezzare perizia tecnica e umanità. Come Ministro dell'Interno perseguirò l'obiettivo di dare ulteriore impulso al processo di valorizzazione del Corpo, per esaltarne sempre più la specificità e il ruolo, anche nella concreta prospettiva di addivenire ad un tangibile potenziamento delle risorse umane e materiali". 

"In questa ricorrenza, non posso, poi, esimermi dal rivolgere un ricordo grato ai Vigili del fuoco che hanno perso la vita, o sono rimasti feriti, nel tentativo di salvaguardare l'incolumità degli altri e un pensiero di vicinanza alle loro famiglie", prosegue il ministro che augura "alle donne e agli uomini dei Vigili del fuoco una serena festività di Santa Barbara, affinché in essa possano attingere le risorse necessarie per la loro opera quotidiana a tutela di ogni cittadino. Le sale operative del Dipartimento, delle Direzioni regionali e dei Comandi provinciali ricevono ogni giorno, 24 ore su 24, le più svariate richieste di intervento, da quello minimo a quello più complesso; e ogni volta che ciò accade ci vengono immediatamente alla mente il coraggio dei vigili del fuoco, il loro altruismo, la loro capacità di instaurare, in qualsiasi frangente, un rapporto di empatia con i cittadini.

Il nostro, come sappiamo, è un Paese tanto bello quanto fragile; alla bellezza è avvinta la vulnerabilità dei territori anche a causa della loro stessa morfologia, quando non dell'incuria. Non c'è pezzo di storia di eventi calamitosi in cui la memoria collettiva non attinga rapidamente al ricordo della operosa presenza sui luoghi dei Vigili del fuoco.


Sono convinto che questo ringraziamento sia idealmente condiviso da ogni cittadino, per il senso di vicinanza, di autentica prossimità, che i Vigili del fuoco sanno trasmettere in ogni loro azione, spesso legata a momenti difficili per i singoli e per la collettività".

"Quella del Corpo, come dimostrato dagli attestati di stima e affetto di cui gode, è una storia di eccellenza, di tradizioni gloriose che hanno accompagnato sin dal momento della sua Istituzione la vita di questo Paese Il soccorso tecnico urgente, il soccorso pubblico nelle calamità di qualsivoglia portata, la difesa civile e la prevenzione incendi: la quotidianità di ciascuna di queste espressioni, ordinaria o straordinaria che sia, vive sotto la tutela dei Vigili del fuoco. Questa è la duplice vocazione dei Vigili del fuoco, che tiene unite la specializzazione tecnica e il costante aggiornamento tecnologico a un tratto di effettiva vicinanza e di solidarietà nei confronti di chi è soccorso.

Il conferimento nel mese di novembre di quest'anno della Medaglia d'Oro al Valor Civile alla Bandiera del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco per la meritoria opera svolta durante l'emergenza pandemica è l'ennesima testimonianza degli unanimi sentimenti di riconoscenza che circondano il Corpo e costituisce motivo d'orgoglio per l'intera Amministrazione dell'Interno, ma anche un pungolo per un rinnovato impegno a servizio della comunità nazionale", conclude il titolare del Viminale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie