Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. America Latina
  4. Covid: Bolsonaro, chi mi accusa rovina l'immagine del Paese

Covid: Bolsonaro, chi mi accusa rovina l'immagine del Paese

'È assurdo che mi trattino come uno sterminatore di indigeni'

(ANSA) - BRASILIA, 25 OTT - Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, ha accusato oggi la Commissione parlamentare d'inchiesta (Cpi), che lo ha denunciato di vari reati per la sua gestione della pandemia di coronavirus, di intaccare "l'immagine del Paese".
    "Falsificatore di documenti, sterminatore di indigeni: è assurdo quello di cui mi accusano quei senatori. Tutto questo non si ripercuote solo sul Brasile, ma danneggia il nostro ambiente imprenditoriale, non aiuta a far scendere il dollaro, provoca sfiducia nel mondo", ha detto il capo dello Stato.
    Bolsonaro è stato intervistato da una radio dello Stato di Mato Grosso do Sul in cui gli è stato chiesto anche della rimozione da parte di Facebook di un suo video in cui associava i vaccini all'aumento dei casi di Aids. Bolsonaro ha precisato di aver letto l'articolo su una rivista straniera, ma la notizia in questione era stata pubblicata lo scorso anno, prima dell'inizio delle vaccinazioni, e trattava di esperimenti per scoprire le possibili controindicazioni dei vaccini.
    "Quando commetto un errore, non ho problemi ad ammetterlo e a scusarmi: noi vogliamo sempre la verità", ha precisato il leader di estrema destra. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie