Brasile: costi per case saliti oltre il doppio di inflazione

Sono i prezzi al consumo che sono aumentati di più dal 1994

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - I costi riguardanti gli immobili in Brasile sono cresciuti più di due volte rispetto all'inflazione ufficiale dall'attuazione del Plano Real, il piano economico che 25 anni fa ha creato l'attuale moneta: è quanto indica l'Istituto brasiliano di geografia e statistica (Ibge), responsabile per il calcolo dell'indice nazionale dei prezzi al consumo (Ipca), un indicatore che misura il tasso di inflazione ufficiale nel Paese sudamericano.
    Dei nove gruppi di beni e servizi censiti dall'Ibge per la composizione dell'Ipca - fa notare il sito di notizie G1 - quello che ha accumulato più aumenti tra luglio 1994 e giugno 2019 è stato l'abitativo, la cui inflazione accumulata nel periodo ha raggiunto 1020,82%, più del doppio del 508,23% accumulato dall'indicatore generale.
    Per misurare l'inflazione legata alla casa, l'Ibge monitora i prezzi di prodotti e servizi relativi al segmento, come i canoni e la manutenzione (affitto, spese condominiali, acqua e fogna, ecc), ristrutturazioni, traslochi, materiali di costruzione, di imbiancatura e di energia elettrica, manodopera, prodotti per la pulizia, elettricità, gas da cucina, tra gli altri. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who