Casa: Confedilizia, crisi del mercato, governo intervenga

I dati di Eurostat confermano le difficoltà del settore

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - Eurostat conferma la crisi del mercato immobiliare italiano. E' necessario un intervento del governo che riduca la tassazione. A chiederlo è i presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa commentando i dati diffusi da Eurostat secondo cui "i prezzi delle abitazioni nel primo quadrimestre del 2019 indicano che l'Italia è l'unico Paese - tra i 28 dell'Unione europea - a registrare un (ennesimo) calo nell'ultimo anno: - 0,8% rispetto al + 4% della media Ue".
    "In questo quadro di costante erosione del risparmio di famiglie e imprese - afferma Spaziani - è indifferibile il varo di misure volte ad invertire una tendenza che non possiamo rassegnarci a considerare ineluttabile. In particolare, non può più essere rinviata una riduzione del carico di tassazione patrimoniale sul settore, richiesta ieri anche dalle cinque associazioni delle piccole e medie imprese italiane (Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Casartigiani, riunite in Rete Imprese Italia), che hanno parlato di 'macigno fiscale'. L'Italia ha sempre avuto nel settore immobiliare un motore di sviluppo e di crescita, in grado di alimentare occupazione e consumi. Occorre intervenire affinché questo circolo virtuoso torni ad attivarsi".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who