Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Flex: sindacati, Governo si è attivato, aspettiamo azienda

Flex: sindacati, Governo si è attivato, aspettiamo azienda

Da datore ci attendiamo più coraggio

(ANSA) - TRIESTE, 06 LUG - Il Ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti ha avviato di persone un'interlocuzione con Nokia Finlandia per definire il rapporto con la multinazionale in un quadro in cui la Flex di Trieste - attiva nella produzione di apparati per la trasmissione di dati ad alta velocità e oggi in crisi - potenzialmente potrebbe diventare strategica nell'ambito del trasporto ottico e delle telecomunicazioni. Lo hanno reso noto i sindacati - Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil, Ugl Metalmeccanici, Usb lavoro privato - al termine del tavolo al Mise sulla crisi Flex di Trieste, ieri, con anche Regione Fvg, Confindustria, sindacati e azienda, durante il quale è stato anche segnalato l'impegno di Invitalia.
    Un passo, questo del ministro, dai tempi lunghi. L'azienda, dal canto suo,"sollecitata dalle parti sociali ha dichiarato il suo interesse ad approfondire questo tipo di possibilità", dichiarando "l'avanzamento su alcuni progetti (uno su tutti un progetto di ottica quantistica per l'autorità portuale di Trieste) senza però voler mai scoprirsi sulla questione degli organici", riporta la nota.
    E' proprio questo l'aspetto sul quale di più insistono i sindacati, la "rimozione" dal tavolo della dichiarazione di esubero, su cui "l'azienda con poco coraggio ha voluto nuovamente prendere tempo per poter svolgere ulteriori valutazioni".
    E' dunque "decisivo" per il sindacato il prossimo incontro ministeriale, il 22 Luglio.
    Infine, la Regione Fvg per bocca dell' assessore competente, Alessia Rosolen, ha dichiarato di essere "pienamente disponibile a sostenere un percorso finalizzato a individuare le potenzialità di sviluppo per il piano industriale della Flex in coordinamento con il Mise, purché ci sia "l'impegno di Flex a preservare i livelli occupazionali nello stabilimento di Trieste". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie