Davos: Wef, ignorato il nostro allarme pandemia per 15 anni

Rischi geopolitici ed economici, i giovani prime vittime

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - "Per 15 anni il World Forum ha avvertito il mondo sui pericoli delle pandemie. Nel 2020, abbiamo visto che cosa significa farsi cogliere impreparati e ignorare i rischi di lungo termine. La pandemia di Covid-19 non solo si è presa milioni di vite, ma ha anche ampliato disparità già esistenti da molto tempo in termini di accesso alla sanità, economiche e digitali".
    Lo scrive il Forum economico mondiale nel suo Global Risk Report, che verrà presentato oggi in vista del summit Davos Agenda in videoconferenza la prossima settimana.
    "I nostri dati più recenti indicano che l'impatto immediato del Covid-19 sulla disparità e frammentazione sociale nei prossimi 3-5 anni minaccerà l'economia, e nei prossimi 5-10 anni la stabilità geopolitica" - si legge nel rapporto - le giovani generazioni "sono le più colpite da questi sviluppi" e globalmente nell'immediato preoccupano gli effetti in termini di "peggioramento della salute mentale e disponibilità di mezzi di sussistenza". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie