Borsa: Milano chiude ultima in Europa

Spread chiude sopra quota 158, in controtendenza Bper e Tim

(ANSA) - MILANO, 19 NOV - Chiusura in calo per Piazza Affari (Ftse Mib -0,57%), ultima in Europa, girata in negativo dopo l'avvio di Wall Street, contrastata al momento della chiusura dei listini europei. Tra scambi nella norma per 2,3 miliardi di euro di controvalore, il listino milanese ha sofferto per la risalita dello spread, che in giornata ha superato quota 160 punti, per chiudere a 158,4. Sotto pressione Terna (-1,93%), che ha chiuso un accordo con la Bei per un finanziamento da 490 milioni di euro. Giù Generali (-1,84%) insieme a Poste (-1,72%), Snam (-1,52%), Amplifon (-1,44%), Saipem (-1,33%) e Italgas (-1,27%). Segno meno anche per Fineco (-1,19%) e Pirelli (-1,18%), cauta invece Fca (+0,1%) dopo i dati sulle vendite in ottobre. In controtendenza Bper (+2,9%) dopo che l'amministratore delegato di Unipol Carlo Cimbri ha annunciato il sostegno ai manager sul "necessario consolidamento bancario" in arrivo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who