Borse Europa in rosso, petrolio rallenta

Incertezza penalizza azioni, in rosso anche future Wall Street

(ANSA) - MILANO, 16 SET - Borse europee in rosso in scia al rialzo del prezzo del petrolio e all'acuirsi delle tensioni in Medio Oriente dopo l'attacco agli impianti sauditi da parte dei ribelli yemeniti. Milano cede lo 0,7%, davanti a Francoforte (-0,6%), Parigi (-0,6%) e Londra (-0,2%). Negativi anche i future su Wall Street, con gli investitori che in questa fase di incertezza puntano a beni rifugio come l'oro (+1%).
    "L'attacco con i droni agli impianti sauditi rappresenta un forte momento di crisi per il panorama geopolitico globale. A parte l'aiuto a qualche società petrolifera, l'impatto generale di un rischio che cresce è negativo per i mercati azionari globali nel medio termine", ha commentato Taimur Baig, capo economista di Dbs Bank a Bloomberg.
    Il petrolio, dopo i rialzi record intraday segnati nella notte, riduce la corsa, con il Wti che avanza del 7,8% a 59,14 dollari al barile e il Brent che sale dell'8,8% a 65,5 dollari.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who