Lady Gaga piange di gioia per il ritrovamento dei cani

Koji e Gustav illesi in commissariato, le indagini proseguono

(ANSA) - NEW YORK, 27 FEB - I due bulldog di Lady Gaga sono di nuovo a casa. Gustav e Koji stanno bene e la loro padrona, a Roma sul set del nuovo film di Ridley Scott sull'omicidio di Maurizio Gucci, è scoppiata a piangere dalla gioia. Anche Ryan Fischer, il dog-walker che mercoledì sera era rimasto vittima del sequestro a mano armata, si sta riprendendo in ospedale. I cani sono stati portati a un commissariato di polizia a Los Angeles da una donna che non è stata identificata "per proteggere la sua sicurezza e perché le indagini sono ancora in corso". I sequestratori sono ancora latitanti.
    Da Roma, dove l'aveva raggiunta la notizia, Gaga aveva subito offerto 500 mila dollari a chi avesse ritrovato due dei suoi adorati "pets". I rapitori non erano riusciti a mettere le mani su un terzo bulldog, Miss Asia, che la polizia, accorsa sul luogo del delitto, aveva consegnato a una guardia del corpo della popstar.
    Sono intanto emersi nuovi elementi sul sequestro: due uomini di colore sui 20-25 anni, usciti da una berlina bianca a quattro porte, avrebbero avvicinato il dog-walker su North Sierra Bonita, non lontano da Sunset Boulevard, e chiesto di "consegnare i cani" puntandogli addosso un'arma da fuoco semiautomatica. Fischer aveva opposto resistenza. Erano partiti due colpi, uno dei quali aveva raggiunto il giovane al petto.
    Ryan è ancora in ospedale in condizioni "gravi ma stabili" e considerato a questo punto fuori pericolo.
    La donna che ha riconsegnato i cani non avrebbe nulla a che fare con il sequestro, ha detto il capitano Jonathan Tippett della squadra d'elite Rapine e Omicidi del Los Angeles Police Department. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie