Augias, 100 storie d'artisti e 100 sguardi sul mondo

Da Homo Sapiens a Banksy, per spiegare l'arte ai ragazzi

 Dai disegni delle Grotte di Lascaux risalenti al Paleolitico superiore alle sculture di Fidia nel V secolo a.C., passando per Giotto e Leonardo, Michelangelo e Caravaggio, ma anche Monet, Hokusai, van Gogh, Munch, Picasso, Malevič fino a Frida Khalo, Shirin Neshat e Banksy: è una continua scoperta dei protagonisti dell'arte ma anche del contesto da cui essi, nelle varie epoche, hanno tratto ispirazione l'ultimo lavoro di Corrado Augias dal titolo "Guarda! 100 storie di artisti per scoprire il mondo", edito da Feltrinelli. Scritto con Francesco Frisari e Micol Suber e arricchito con molte illustrazioni, il libro offre a bambini e ragazzi la possibilità di apprendere i primi rudimenti della storia dell'arte suscitando curiosità grazie a una narrazione semplice e accattivante, con l'obiettivo di parlare delle varie epoche attraverso lo sguardo privilegiato di una selezione di 100 artisti particolarmente rappresentativi.
    Se è vero che gli uomini e le donne dell'arte vanno studiati nella loro originalità, è altrettanto vero che "nessuno è un'isola" e che ognuna di queste menti geniali è strettamente legata al mondo in cui si è trovata a vivere e operare: seguendo questa convinzione, l'autore unisce l'indagine storica accurata al racconto di ogni singolo artista, con curiosità e riflessioni mai scontate, spaziando in tutti i Paesi, ma mantenendo un'attenzione particolare sull'Italia come patria di grandi geni. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie