Cronaca
  • La nuova statua della 'Spigolatrice' di Sapri, scoppia polemica

La nuova statua della 'Spigolatrice' di Sapri, scoppia polemica

'Versione sessista'. L'artista, 'c'è chi vede solo depravazioni'

 Polemiche  sui social per la statua che raffigura la 'Spigolatrice' inaugurata a Sapri, in provincia di Salerno, alla presenza delle autorità locali e del leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, in città per un tour elettorale. Secondo i detrattori, si tratta di una versione sessista della lavoratrice dei campi, addetta alla spigolatura, al centro della poesia Luigi Mercantini dedicata al fallito tentativo di insurrezione anti borbonica nel Cilento. In particolare, si evidenzia l'abito succinto e trasparente che lascia intravedere le forme della 'Spigolatrice'.
    La statua in bronzo è stata realizzata dallo scultore Emanuele Stifano. "Se fosse stato per me - scrive su Fb - avrei fatto una figura completamente nuda, lo stesso vale per il Palinuro di qualche anno fa e per le statue che farò in futuro, semplicemente perchè sono amante del corpo umano in generale e mi piace lavorarci. Penso comunque che sia inutile dare spiegazioni a chi vuole assolutamente vederci depravazioni o cose varie". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie