Cronaca

Consip: Tiziano Renzi e Verdini chiedono rito abbreviato

In uno dei filoni della maxinchiesta della Procura di Roma

L'ex parlamentare Denis Verdini e Tiziano Renzi, padre dell'ex presidente del Consiglio, chiederanno di essere giudicati con il rito abbreviato nel procedimento nato da uno dei filoni della maxinchiesta sul caso Consip. Nel procedimento sono imputate altre 9 persone, tra cui l'imprenditore Alfredo Romeo e l'ex parlamentare Italo Bocchino.
    La richiesta di rito alternativo, che consente in caso di condanna lo sconto di un terzo della pena, è stata annunciata anche da altri tre imputati.
    Nei confronti di Tiziano Renzi l'accusa è di traffico di influenze illecite e turbativa d'asta mentre a Verdini si contesta turbativa d'asta e concussione. Nel procedimento si è costituto come parte civile l'ex ad Luigi Marroni in riferimento alle minacce ricevute dall'imprenditore fiorentino Carlo Russo.
    Il procedimento è stato aggiornato al prossimi 21 giugno.

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie