Sisma&Ricostruzione

Terremoto: Visso, "al via ricostruzione centro entro 2022"

Sindaco Spiganti, già 170 cantieri approvati fuori dalle mura

(ANSA) - VISSO, 27 SET - "La ricostruzione del centro storico di Visso sarà avviata entro il 2022, intanto sono circa 170 i cantieri approvati fuori dalle mura": a dirlo all'ANSA è il sindaco della cittadina del Maceratese a ridosso dell'Appennino marchigiano, Luigi Spiganti. "Dopo 5 anni stiamo vedendo la luce in fondo al tunnel. Grazie anche all'apporto della Regione e del nuovo commissario straordinario, Giovanni Legnini - ha aggiunto il sindaco - la ricostruzione post sisma sta muovendo passi importanti anche nella nostra città". "Tra i progetti prossimi ad essere cantierati - ha detto ancora Spiganti - abbiamo, tra le altre cose, il palazzo di Santo Spirito, il recupero delle torri e mura castellane e la scuola Capuzzi e presto sarà firmata anche l'ordinanza per la chiesa e il convento di San Francesco". "L'emergenza pandemica - ha sottolineato il sindaco - ha rallentato fortemente i lavori per la realizzazione della nuova piazza di Visso, in cui sono state costruite delle soluzioni di emergenza che dovranno accogliere commercianti, professionisti e dove è prevista anche la realizzazione del museo e della biblioteca. Speriamo che questa delocalizzazione possa essere completata entro fine anno". Sul fronte turistico, Spiganti ha raccontato di "un'estate buona, malgrado manchino le strutture ricettive, ma c'è una grande riscoperta della nostra montagna". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie