Al via messa in sicurezza corso Camerino

Sindaco Sborgia, 'vogliamo riaprirlo a primavera'

(ANSA) - CAMERINO (MACERATA), 21 GEN - Iniziati i lavori di messa in sicurezza della prima parte di corso Vittorio Emanuele a Camerino, fortemente danneggiato dagli eventi sismici del 2016. Si tratta del primo stralcio che va da piazza Cavour al Palazzo del Comune: la ditta incaricata delle opere avrà 100 giorni di tempo per riconsegnare questa porzione di via ai cittadini. Intanto l'amministrazione comunale è pronta anche a procedere all'affidamento dei lavori per il completamento della messa in sicurezza della stessa strada. A darne notizia all'ANSA è il sindaco Sandro Sborgia che si pone l'obiettivo di "riaprire il corso a fine primavera". "Adesso è possibile arrivare fino a piazza Cavour dove insiste la nostra Basilica - spiega -, ora dobbiamo accelerare il più possibile per riconsegnare alla gente di Camerino e anche ai visitatori un'altra porzione di città importante quale è corso Vittorio Emanuele che si trova tuttora in zona rossa". Intanto, sempre in questi giorni sono iniziati anche i lavori di ristrutturazione del mattatoio comunale, anch'esso danneggiato dal terremoto: "Era stato già finanziato il suo recupero nel 2017 - racconta il sindaco -, finalmente siamo riusciti a sbloccare la pratica e avviare l'opera di recupero che diventa fondamentale per i nostri allevatori che in questi oltre tre anni si sono visti costretti ad andare lontano da qui per la macellazione del bestiame".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie