Uniti per le Marche, via Farabollini

Mancanza di visione e troppa burocratizzazione

(ANSA) - ANCONA, 5 DIC - L'assessore regionale a Cultura e Turismo Moreno Pieroni e il capogruppo consiliare di Uniti per le Marche Boris Rapa hanno presentato una mozione per impegnare la Giunta regionale e il presidente Luca Ceriscioli a intraprendere "tutte le iniziative necessarie affinché Piero Farabollini non venga riconfermato Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione post sisma 2016". Secondo Pieroni e Rapa "l'operato del commissario Farabollini è mancato di visione e di programmazione e l'eccessiva burocratizzazione ha di fatto rallentato, se non bloccato, la ricostruzione. Le numerose ordinanze emanate che hanno incontrato il diniego della Corte dei Conti, il decreto Chiese che non riesce a dirimere la questione se le Curie sono soggetti pubblici o come pensiamo noi soggetti privati e la scomparsa del Comitato Tecnico Scientifico per mancate nomine, sono solo alcuni degli esempi di come la ricostruzione sia stata gestita male dall'attuale Commissario Straordinario". Per questi motivi Uniti per le Marche chiede "un impegno forte da parte del presidente Ceriscioli affinché la nostra Regione si schieri apertamente contro la riconferma del commissario straordinario Farabollini e per un segnale di discontinuità che permetta, finalmente, alle zone del cratere di avviarsi nel cammino della ricostruzione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA