Sindaco Acquasanta T.,uniti ce la faremo

"Attimi ci hanno cambiato vita, non lasceremo soli cittadini"

(ANSA) - ACQUASANTA TERME (ASCOLI PICENO), 24 AGO - "Dobbiamo guardare avanti, immaginare il futuro che vogliamo e lavorare per realizzarlo". Così Sante Stangoni, sindaco di Acquasanta Terme, nell'Ascolano, in occasione del terzo anniversario del terremoto del 24 agosto 2016. "A distanza di tre anni - scrive sulla pagina Facebook ufficiale del Comune - il pensiero torna a quegli attimi che ci hanno cambiato la vita per sempre. La memoria corre veloce sui ricordi e un pensiero affettuoso va alle vittime del terremoto e ai loro cari; ai sindaci e ai rappresentanti delle istituzioni con i quali abbiamo lavorato e lottato fianco a fianco; alla solidarietà del popolo italiano; alla nostra voglia di restare e resistere, di tornare e ricominciare". Poi l'impegno per il futuro, ancora incerto nelle zone terremotate della provincia di Ascoli Piceno dove la parola ricostruzione è sostanzialmente vuota di significato. "L'unica promessa che possiamo fare - aggiunge Stangoni rivolgendosi ai cittadini - è quella che staremo sempre dalla vostra parte, di non lasciarvi mai soli e di impegnarci per riportare questo paese al suo splendore". "Forza Acquasanta sempre!!! - conclude il sindaco - Uniti si può".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA