Sanità: prelievo multiorgano a Umberto I Siracusa

Intervenuta équipe Ismett per fegato e reni, donate anche cornee

(ANSA) - SIRACUSA, 28 LUG - Un prelievo multiorgano è stato eseguito nei giorni scorsi nell'ospedale Umberto I di Siracusa.
    La procedura, con il supporto organizzativo della direzione medica di presidio, è stata coordinata dal responsabile dell'ufficio locale trapianti Graziella Basso con l'intervento del personale medico, infermieristico e tecnico dell'ospedale e dell'Ismett di Palermo. L'équipe chirurgica dell'Ismett ha prelevato fegato e reni, mentre l'équipe oculistica dell'Umberto I ha prelevato le cornee che sono state trasferite alla banca degli occhi. Il direttore generale dell'Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra ha ringraziato i familiari del donatore e gli operatori sanitari: "L'attività chirurgica di trapianto - ha detto - riveste un carattere d'urgenza, in quanto connessa alla disponibilità del donatore, condizione non programmabile, indispensabile per l'esecuzione del trapianto e rappresenta un livello essenziale di assistenza e terapia salvavita per molte persone. Le strutture sanitarie sono state costrette a focalizzare l'attenzione nel fronteggiare l'emergenza coronavirus ma, nonostante tutto, a Siracusa si continua a garantire l'attività di donazione". Siracusa è il terzo comune in classifica con 26.969 dichiarazioni di volontà di cui il 64 per cento ha detto 'sì' dopo Catania e Palermo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie